MENU
Chiudi
02/08/2018

«Pesca, sociale e casa senza un assessore» Il Pd accusa il sindaco

La Nuova Venezia

La capogruppo Penzo: disservizi per il mancato rimpasto Il caso dei sussidi ai figli di orfani con un bando troppo breve chioggia
Elisabetta Boscolo Anzoletti/ CHIOGGIADa due mesi pesca, sociale, casa e agricoltura senza un interlocutore dedicato e turismo con assessore part time. A protestare per la mancata sostituzione dell'assessore Patrizia Trapella, che ha rassegnato le dimissioni il 5 giugno, è il Pd che sostiene che "l'inghippo politico" stia creando disservizi per i residenti e cita l'esempio del bando per i sussidi per i figli di orfani. Il bando, che mette a disposizione fondi regionali, è stato pubblicato a metà luglio, ma fissa come scadenza il 9 agosto, molto prima rispetto a tutti i comuni limitrofi. «È un bando fondamentale per molte famiglie», spiega la capogruppo dem, Barbara Penzo, «ma una scadenza così ravvicinata non permetterà a molti di presentare domanda. È periodo di ferie, gli appuntamenti con i Caf per l'Isee e altri documenti non sono immediati. Sembra una scadenza più funzionale agli uffici che agli utenti. Senza un referente non possiamo nemmeno chiedere spiegazioni o cercare un dialogo per migliorare le cose Questo è un chiaro esempio di cosa significhi non avere un assessore». Il Pd aveva già sollecitato qualche settimana fa il sindaco Alessandro Ferro a procedere in tempi rapidi con la nomina del nuovo assessore per evitare rallentamenti e immobilismi in settori fondamentali per la città. «Pensiamo alla pesca», spiega la Penzo, a tutti i problemi che i nostri pescatori stanno ponendo all'attenzione delle istituzioni. Pensiamo alla casa, con emergenze continue e file di persone agli sportelli a chiedere soluzioni. Sull'agricoltura abbiamo in scadenza il bando per la nuova gestione del mercato di Brondolo e poi tutta la partita del sociale. Chioggia non può permettersi di non avere un referente diretto per queste materie». Se poi al quadro si aggiunge la presenza part time dell'assessore al turismo Angela D'Este, di recente assunta in Regione per un incarico a tempo indeterminato, il quadro politico diventa ancora più incerto. Nei giorni scorsi il sindaco ha assicurato di procedere a breve a un rimpasto di giunta. Evidentemente però la quadra non è così facile da trovare. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore