scarica l'app
MENU
Chiudi
24/03/2020

Periferie e Waterfront, avanti verso l’avvio dei lavori

QN - Il Resto del Carlino

Nonostante il periodo di stallo legato all'emergenza sanitaria, l'attività dell'amministrazione comunale non si ferma. Il 2020 sarà decisivo, a meno del perdurare di una situazione emergenziale, per una serie di progetti e di interventi decisivi. In particolare quello legato al Bando delle Periferie e all'Iti Waterfront, due piani fondamentali per il rilancio della città, i cui iter sono stati piuttosto complessi. È stata l'assessore al porto e al bilancio, Ida Simonella, ieri ad annunciare un importante passo con un post su Facebook: «Nei giorni del Coronavirus, in Comune sono state aperte le buste delle gare di appalto di tanti progetti definiti nel Piano strategico e che cambieranno il volto del fronte mare e delle zone di Archi e Palombella: milioni di investimenti per la nuova la piazza del Crocifisso, l'illuminazione del waterfront, la palestra di Borgo Pio, la passeggiata sotto gli Archi e lungo via XXIX settembre e tanto altro. Sono stati decretati i vincitori provvisori e, fatte le dovute verifiche, si procede all'inizio lavori. Pensare al futuro in questi giorni cupi fa bene. E tuttavia fa riflettere su quanto tempo oggi sia necessario per realizzare un'opera pubblica. Anni di soli atti amministrativi. Se non si mette mano al sistema della norme e al codice degli appalti, se non si adotta un modello che ha consentito di procedere fuori dall'iter normale, come dicono gli esperti, sarà più dura». Un post molto apprezzato dalla giunta e dal sindaco stesso, Valeria Mancinelli: «Non ci fermiamo, si continua a lavorare per l'Ancona che verrà» ha commentato la Mancinelli sui social.