MENU
Chiudi

Per la raccolta differenziata ora l’obiettivo è rifiuti zero

13/03/2018

Corriere Adriatico

IL SERVIZIO
SANT'ELPIDIO A MARE Si avvicina a Sant'Elpidio a Mare la scadenza dell'appalto per il servizio di raccolta differenziata e in municipio si ragiona per centrare l'obiettivo Rifiuti zero. Precauzione, sostenibilità, proporzionalità, responsabilizzazione e cooperazione di tutti i soggetti sono i pilastri intorno ai quali lavorare per migliorare ancora i risultati conseguiti fino ad oggi. La rivoluzione rifiuti a Sant'Elpidio a Mare è iniziata dall'ottobre 2011, con l'avvio della gestione, affidata all'Ecoelpidiense, che ha portato all'introduzione della raccolta porta a porta.
La proroga dell'appalto
All'epoca il comune elpidiense era fanalino di coda nel Fermano e nelle Marche, con percentuali irrisorie. L'appalto è scaduto nell'autunno del 2016 ed è stato prorogato di due anni, con la variazione di alcune voci che hanno prodotto una riduzione dei costi a carico dell'ente. Ora è tempo di disporre una nuova gara, perchè a fine 2018 l'appalto si concluderà. La giunta nelle scorse settimane ha deciso di affidare ad un professionista esterno, specializzato in materia ambientale, per redigere un progetto complessivo che riguardi raccolta rifiuti, trasporto e conferimento in discarica, con l'obiettivo di mantenere gli standard qualitativi e produrre effetti positivi sul bilancio e sul contenimento della tassa a carico dei cittadini.
I criteri da adottare
Fa il punto l'assessore all'ambiente Matteo Verdecchia: «Dobbiamo ancora valutare i criteri da adottare per il prossimo appalto. Ci sarà un bando europeo e la gara sarà indetta entro l'estate. La durata sarà di almeno 5 anni. Gli obiettivi saranno quelli di migliorare ulteriormente le percentuali di raccolta, oggi siamo al 67%, mantenendo bassa l'imposta a carico dei cittadini. Abbiamo inoltre intenzione di attivare delle premialità per avvantaggiare chi differenzia di più e chi produce meno rifiuti, per andare verso una tariffa sempre più equa».
Servizio efficiente
Verdecchia ritiene comunque che Sant'Elpidio a Mare parta «Da un'ottima base. La gestione degli ultimi anni ha garantito efficienza del servizio, alte percentuali di differenziazione, tariffe molto competitive. Tra i comuni oltre i 15.000 abitanti nelle Marche non ce n'è nessuno in cui i cittadini pagano così poco di tassa sui rifiuti e ricevono un servizio così valido, invito chiunque a smentirmi. Chiaramente, a distanza di 7 anni da quando la gestione è stata avviata, il settore si è evoluto, sono stati ideati nuovi metodi e tecniche innovative che vogliamo studiare approfonditamente. Ci saranno delle novità, quindi, ma senza stravolgere un sistema che funziona e senza abbandonare il porta a porta spinto adottato in questi anni, che riteniamo un'esperienza estremamente positiva».
Pierpaolo Pierleoni
© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 Mar
Corriere Adriatico Aldo Filipponi, brindisi con gli amici storici dopo la vittoria in tv ad Avanti un altro di Paolo Bonolis I LAVORI SENIGALLIA [...]
13 Mar
Corriere del Veneto Sopralluogo dell'Enea. Sindaco al convegno Cgil: lavoriamo insieme per il futuro MESTRE Ci sperano tutti: la Regione, il Comu [...]

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore