scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
17/06/2021

Per auto ecologiche 30 milioni di euro

Il Giornale

IL TESTO GIÀ ONLINE, LE DOMANDE DA DOMANI
Un nuovo bando della Regione: quello di febbraio andò esaurito in sole 25 ore
Incentivi per le auto ecologiche. Da domani sarà online sul sito della Regione il nuovo bando da 30 milioni per la sostituzione dei veicoli inquinanti. Un ulteriore incentivo dopo quello di febbraio da 18 milioni: 16,2 per le auto e 1,8 per le moto. «La Regione - spiega il presidente Attilio Fontana - sta incrementando le iniziative in modo multidisciplinare per combattere l'inquinamento con metodicità. Per farlo occorre anche essere innovativi: per questo puntiamo anche sulla ricerca nei centri specializzati e nelle università». Per l'assessore Raffaele Cattaneo «guardiamo al miglioramento della qualità dell'aria e per rispondere alle esigenze dei cittadini abbiamo deciso di anticipare i 18 milioni di euro destinate al 2022 e di integrarli con altri 12 per incentivare da subito l'acquisto di veicoli a bassissime o zero emissioni». Nello scorso bando tutte le risorse sono state esaurite in 25 ore, con 3.209 cittadini che hanno beneficiato dei contributi. Questa, spiega Cattaneo, «è solo una delle linee di azione sulla qualità dell'aria e si affianca a quelle per ridurre le emissioni degli impianti di riscaldamento civile e delle attività produttive agricole». La linea di incentivazione per motocicli e ciclomotori non ha invece fatto riscontrare il risultato sperato e dunque la misura verrà chiusa al 30 giugno, annuncia la Regione che ha deciso di lavorare con le associazioni di categoria per riproporre un bando con nuovi criteri. Il bando per le auto non inquinanti è consultabile sulla piattaforma «bandionline» e da domani sarà già possibile presentare le domande: finanziamenti riservati ai residenti in Lombardia che acquistano un'autodi nuova immatricolazione (o immatricolata successivamente al primo gennaio 2020 e intestata a un venditore/concessionario). Domande sulla piattaforma bandionline sulla linea A «Cittadini - rinnova autovetture e motoveicoli 2021» nel caso di acquisto già avvenuto (per coloro che hanno presentato domanda sul bando precedente); oppure sulla linea B «Venditori - rinnova autovetture e motoveicoli 2021» nel caso di acquisto non ancora effettuato (con prelazione per coloro che hanno presentato domanda sul bando precedente). A differenza del precedente bando, i cittadini che non hanno ancora perfezionato l'acquisto non dovranno prenotare direttamente le richieste on line ma potranno rivolgersi al concessionario. Domande a partire dalle ore 10 di domani.

18

Il precedente bando, a febbraio ammontava a 18 milioni: 16,2 per le auto e 1,8 per le moto