scarica l'app
MENU
Chiudi
10/11/2019

Parco, i bandi per i servizi e il direttore

QN - La Nazione

CINQUE TERRE
MANAROLA Ha individuato le linee guida del prossimo contratto dei servizi di accoglienza turistica ed anche i criteri di selezione del bando per scegliere il nuovo direttore il consiglio direttivo del Parco Nazionale delle Cinque Terre che si è riunito l'altro pomeriggio. La procedura per l'individuazione della figura del direttore dell'ente di tutela ambientale prevede che, pubblicato il bando sulla gazzetta ufficiale, i candidati possono presentare domanda di partecipazione alla selezione se in possesso dei requisiti dettati dal bando stesso. Nel corso del consiglio sono stati definiti i criteri di valutazione dei requisiti sulla base dei quali valutare le candidature arrivate entro i termini di scadenza. Il bando resterà pubblicato per 30 giorni dopodiché il responsabile del procedimento metterà alla attenzione del consiglio direttivo i curricola dei candidati ritenuti idonei. Sono stati esaminati anche i servizi erogati dal Parco e assegnati tre anni fa con un appalto che scade a dicembre, valutati i punti di forza e di debolezza, oltre che avviata la discussione per gli indirizzi fondativi del nuovo bando di servizi per il triennio. Nel consiglio direttivo, presieduto da Donatella Bianchi, siedono il vice presidente Fabrizia Pecunia, Emanuele Moggia, Francesco Villa, Pierluigi Peracchini, Federico Barli, Chiara Vicini e Santo Grammatico. A breve dunque il bando per la selezione del nuovo direttore a cui potrebbe partecipare anche l'attuale Patrizio Scarpellini (nella foto), alla guida operativa dal luglio 2012 pro tempore e poi nominato due anni dopo dal Ministro Galletti. Il suo contratto scade il 31 dicembre ed entro quella data il ministro dovrà scegliere il nuovo direttore fra i tre candidati scelti dal consiglio.