scarica l'app
MENU
Chiudi
05/06/2019

Parchi pubblici, scatta il piano da 800 mila euro

Il Gazzettino

VERDE PUBBLICO
PADOVA Al via il piano di manutenzione dei parchi cittadini, un progetto triennale con un investimento di 800 mila euro. La giunta ieri ha approvato tre delibere che definiscono i termini degli accordi quadro per la manutenzione delle opere edili, di quelle in ferro e accessorie e degli impianti di irrigazione delle aree verdi.
«I tre progetti danno alla città una serie di strumenti stabili per curare i parchi - spiega l'assessore al Verde pubblico Chiara Gallani - Le delibere riguardano opere di manutenzione sulle strutture delle aree e sui sistemi di irrigazione: per godere al meglio del nostro verde è necessario manutentare con continuità una serie di opere, dai cancelli ai sistemi di irrigazione. Abbiamo scelto la strada degli accordi quadro, della durata di quattro anni, per avere una cornice stabile di lunga durata che ci permette maggiore flessibilità e di conseguenza di dare una risposta più veloce alle esigenze del momento. Le gare verranno poi bandite evitando il massimo ribasso e privilegiando il criterio dell'offerta economica più vantaggiosa per garantire una maggiore qualità nell'esecuzione del servizio. Un intervento a lungo termine che si inserisce in un progetto organico di cura, miglioramento e valorizzazione del verde».
Il primo lotto di interventi riguarda la manutenzione per opere edili, il secondo è incentrato sulle opere in ferro e accessorie. Entrambi i lotti hanno un valore di 300 mila euro per quattro anni. La terza delibera, con interventi da 200 mila euro, è finalizzata alla manutenzione degli impianti d'irrigazione. Gallani fa anche il punto sugli sfalci dell'erba in tutto il territorio comunale: «Lo sfalcio di tutto il verde di Padova è uno dei temi più sentiti di questo periodo - ha concluso - Durante l'inverno abbiamo lavorato a un nuovo modo di gestire, a medio-lungo termine, con appalti all'interno di accordi quadro quadriennali e non più al massimo ribasso. Gli sfalci sono operativi da aprile. Da inizio maggio condivido settimanalmente il calendario di intervento con le Consulte di quartiere».
Alberto Rodighiero