scarica l'app
MENU
Chiudi
11/02/2020

Palestra Guido Rossa, ok a intervento anti-sisma romito magra

Il Secolo XIX - S.Cogg.

romito magraVia libera al progetto definitivo esecutivo dell'adeguamento sismico della palestra Guido Rossa, a Romito Magra, nella speranza di poter tornare ad utilizzarla, dopo anni e anni di inagibilità. Una storia tormentata, quella dell'intervento, che era stato approvato già cinque anni fa, con un impegno di trecentomila euro, e che era andato anche a gara, ma che si era arenato durante le fasi di affidamento dei lavori. Non era stata ben chiara la ragione per cui l'appalto - gestito dalla stazione unica appaltante della Regione - si era risolto nel nulla. L'impresa genovese che aveva vinto, aveva immediatamente comunicato di rinunciare alla sottoscrizione del contratto. C'era stato un tentativo di arrivare a una mediazione, ma non era andato a buon fine. Ora l'amministrazione civica presentando il nuovo progetto, basato sempre sul lavoro del progettista ingegner Mauro Sassu, afferma che c'erano delle «problematiche relative ad aspetti tecnici ed economici della progettazione». C'è stato bisogno, in sostanza, di una serie di integrazioni. Poiché la nuova normativa non obbliga più a passare attraverso la stazione appaltante regionale, il sindaco Monica Paganini ha deciso di procedere direttamente con l'affidamento mediante piattaforma Consip, partendo da un importo a base di gara pari a 334.615 euro, di cui 32.905 di oneri della sicurezza, non soggetti a ribasso. In tutto l'opera costerà 430 mila euro, considerando i 39.481 euro di progettazione e direzione lavori, i 2 mila del collaudo, e 43 mila euro di Iva, più le voci minori. Per 300 mila euro il Comune si avvarrà dei finanziamenti ottenuti all'interno del programma straordinario degli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici. --