scarica l'app
MENU
Chiudi
15/09/2018

PalaMaggetti in gestione Il Roseto: «Ci interessa»

Il Centro

Il sindaco parla del bando durante l'incontro in Comune con la squadra di basket Il presidente degli Sharks Norante: «Vediamo quanto sarà il canone di affitto»
di Luca Venanzi «Siamo in forte ritardo, presto uscirà il bando per la gestione del palazzetto dello sport di Roseto». Lo ha detto il sindaco Sabatino Di Girolamo che ieri mattina, in occasione della presentazione della squadra di basket Roseto Sharks all'amministrazione comunale in sala giunta, ha ricordato che il PalaMaggetti, l'impianto sportivo coperto più grande d'Abruzzo, deve essere dato in gestione affinché possa davvero funzionare al meglio. La delibera sugli impianti sportivi a rilevanza economica infatti, che prevederebbe anche il bando per la concessione del palasport, è stata approvata il 30 dicembre 2017 e, in un primo momento, l'intenzione dell'amministrazione, espressa dal consigliere delegato allo sport Marco Angelini , era quella di affidare il palasport entro questa estate. Il bando però, allo stato attuale, ancora non è pronto. Un danno per l'amministrazione che, ormai da più di 15 anni, ogni anno è in perdita di circa 100mila euro per la sua gestione. «Una società privata sicuramente può esprimere, rispetto al Comune», aggiunge il primo cittadino, «una gestione manageriale più efficiente dell'impianto, e l'ente risparmierebbe sulla spesa corrente». Una delle società in prima linea per la gestione del PalaMaggetti è sicuramente il Roseto Sharks, che prima però vuole valutarne gli aspetti. «Sicuramente siamo interessati», dice Antonio Norante , presidente del Roseto Sharks, «è chiaro che aspettiamo l'uscita del bando perché dobbiamo vedere molte cose, il canone di affitto in primis e tutto ciò che gira intorno. Occorre anche una serie di interventi, come per esempio l'impianto di climatizzazione e quello sonoro, per i quali il Comune, almeno per i primi anni, dovrà contribuire». Adesso, infatti, non è utilizzato appieno perché la struttura, oltre a ospitare le partite di basket, potrebbe essere utilizzata per dei grandi congressi, manifestazioni, concerti. Intanto ieri mattina giocatori e staff tecnico degli Sharks, accompagnati da Norante, si sono presentati all'amministrazione comunale, prima della presentazione ufficiale per tutti i cittadini prevista per stasera alle 20, durante la 73ª edizione del trofeo "Lido delle Rose", in programma oggi e domani. «Mi sento una cimice in mezzo a voi», ironizza Di Girolamo, «vi auguro di raggiungere risultati importanti perché Roseto vive di basket. In ogni stabilimento c'è un campo e la pallacanestro, oltre al valore sportivo, ha anche una valenza sociale e turistica».

Foto: Il sindaco incontra la squadra di basket in municipio