scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
05/10/2021

Pagamento Tari e spese abitative due bandi per le famiglie a Sestri La sindaca Ghio: sosteniamo chi è in difficoltà a causa della pandemia

Il Secolo XIX - Sara Olivieri

la storia/2Sara Olivieri / Sestri LevanteAmmonta a 170 mila euro il fondo per sostenere famiglie in difficoltà nel pagamento della Tari e delle spese abitative. I due bandi aperti ieri dal Comune di Sestri Levante puntano infatti a raggiungere le fasce più deboli della popolazione residente, colpite dalla pandemia. L'amministrazione comunale spiega che i bandi sono destinati ai nuclei che hanno subito una contrazione del reddito, un ritardo o una sospensione dell'attività lavorativa, a seguito dell'emergenza in atto.«La sospensione o il mancato pagamento dello stipendio ha riguardato un'ampia fascia della cittadinanza - commentano la sindaca Valentina Ghio e l'assessora alle Politiche sociali, Lucia Pinasco - I due bandi giungono a coronamento di un programma di sostegno attivato già nel 2020 per rispondere ai bisogni di tutti, dalle imprese al singolo, dalle associazioni agli anziani, nell'ottica di non trascurare nessuna categoria». 70 mila euro sono destinati al bando per il pagamento delle spese abitative, per esempio affitti, spese condominiali, utenze domestiche. I contributi erogati andranno da 200 (per i nuclei da una o due persone) a 400 euro (per famiglie con più di quattro componenti). Per accedervi bisogna avere un Isee non superiore a 16 mila 700 euro, un salto totale dei conti correnti bancari del nucleo familiare di 15 mila euro (alla data del 31 agosto 2021), non essere proprietari di altre abitazioni, ubicate nel territorio comunale, eccetto la prima casa. Le altre condizioni richieste riguardano la contrazione del reddito: riduzione, sospensione, mancato o tardato rinnovo dell'attività lavorativa nel biennio 2020/2021 di almeno due mesi; o riduzione del reddito complessivo dell'anno 2020 di almeno il 20 per cento rispetto al 2019; o utenti in carico ai Servizi sociali che abbiano subito conseguenze economiche dovute alla crisi pandemica. 100 mila euro, invece, sono riservati al bando per il pagamento della tassa sui rifiuti (Tari). I requisiti sono gli stessi del bando precedente. Entrambi pubblicati sul sito del Comune, i bandi sono aperti fino alle 12 di venerdì 22 ottobre. I moduli per le domande sono scaricabili dal sito web o ritirabili in formato cartaceo all'Ufficio relazioni con il pubblico (Urp) che si trova al piano terra del palazzo municipale, in piazza Matteotti 3. Una volta compilati, i moduli potranno essere consegnati a mano allo sportello Urp o inviati, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al Comune, o inviati via Pec a protocollo@pec.comune.sestri-levante.ge.it, in ogni caso non oltre la scadenza dei bandi. --