scarica l'app
MENU
Chiudi
14/02/2020

Ospedale, annullato il bando di concorso per sette infermieri

Gazzetta del Sud

Decisione del Consiglio di Stato
Il provvedimento conferma la violazione dei principi sul pubblico impiego
Il Consiglio di Stato ha confermato in via definitival'annull amento del bando di concorso indetto dal grande ospedale metropolitano "Bianchi-Melacr ino-Mo relli" per l'assunzione di sette infermieri professionali ad opera del Tar Calabria per mancato ricorso alla mobilità volontaria ex articolo 30, comma 2bis, testo unico del pubblico impiego. Secondo quanto scrive il legale Pietro Siviglia che ha presentato il ricorso contro il bando di selezione dei sette infermieri. I giudici amministrativi di secondo grado con un provvedimento emesso nella giornata di ieri hanno confermato la sentenza con cui il Tribunale di Reggio Calabria aveva annullato il bando di concorso indetto dal Grande Ospedale Metropolitano Bianchi-Melacrino-Morelli per l'assunzione degli infermieri professionalia tempo indeterminato pubblicatoa gennaio del 2018 «In particolare- scrive il legale nella nota- il Tar reggino, su istanza di 10 infermieri professionali calabresi in servizioa tempo indeterminato in altre regionie dallo scrivente rappresentati, respingendo le speciose e formalistiche difese dell'Azienda Ospedaliera, aveva annullato il bando concorsuale in quanto emanato, relativamente ai4 posti non destinati alla stabilizzazione, in aperta violazione dell'art. 30, comma 2bis, Testo Unico del Pubblico Impiego che impone, prima di procedere alla copertura di posti vacanti tramite nuove assunzioni, di ricorrere alla mobilità volontaria anche scorrendo le graduatorie di abilità ancora vigenti ove, per l'appunto, si trovano inseritii miei assistiti. Il Grande Ospedale Metropolitano aveva proposto appello chei supremi giudici amministrativi hanno senza indugio rigettato ritenendo validi tuttii motivi di ricorso sollevati dai ricorrenti e respingendo ognuna delle numerosissime eccezioni della difesa ospedaliera». Adessol' Azienda che nel frattempo ha una nuova governance amministrativae gestionale, dovrà decidere il da farsi perché quella proceduraè stata completamente azzerata.

Foto: A distanza di2 anni tutta la procedura sarà da rifare Anche il Tar aveva bloccatol'i ter


Foto: StopL' ingresso del Grande ospedale