scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
12/01/2021

Ora la gara d’appalto Da aprile i lavori per la nuova ciclabile

Gazzetta di Mantova - Sandro Mortari

Il cantiere dal cavalcavia di Belfiore al mercato contadino Presto il progetto per arrivare fino al rondò delle Torrette in lizza quindici imprese Il Comune rinnova la concessione Arci Salardi resterà in via da Feltre la firma
Sandro MortariÈ pronta a partire la gara d'appalto per i lavori del primo lotto della ciclabile di Borgochiesanuova, quella che collegherà il cavalcavia di Belfiore al mercato contadino, lungo strada Dosso del Corso. Il Comune aveva pubblicato una manifestazione d'interesse e giovedì scorso è stato fatto il sorteggio pubblico che ha individuato le 15 imprese che parteciperanno alla gara. Il tempo di pubblicare il bando, valutare le offerte e procedere all'aggiudicazione. Poi, ad aprile, si potrà partire con i lavori. L'opera intera costerà 800mila euro, ma per il momento ci si fermerà a 600mila, costo del primo tratto. Il Comune metterà 400mila euro che usciranno direttamente dalle sue casse, mentre altri 200mila arriveranno da un bando sulla sicurezza stradale che l'ente di via Roma ha vinto. Per quanto riguarda il secondo lotto, dall'incrocio tra strada Chiesanuova e strada Dosso del Corso fino alla rotatoria delle Torrette, si deve ancora approvare il progetto esecutivo. Cosa che verrà fatta a breve. Una volta pronto, si potrebbe far senza procedere a un'altra gara d'appalto dato che probabilmente il secondo lotto sarà assegnato come estensione del primo, accelerando così i tempi. Il secondo tratto costerà 200mila euro, finanziati per intero con fondi provenienti dalla Regione. I due segmenti ciclabili, lunghi in tutto 800 metri, saranno interamente illuminati e con degli attraversamenti pedonali semaforizzati. «Sono particolarmente soddisfatto del prossimo inizio lavori della nuova ciclopedonale di collegamento fra cavalcavia e quartiere Borgochiesanuova» afferma l'assessore ai lavori pubblici Nicola Martinelli. Che ne spiega il motivo: «Quello è un tratto fondamentale per collegare i quartieri a sud della città con il centro storico. Al tempo stesso, ci permette di guardare avanti, tanto che ho dato mandato ai tecnici comunali di valutare tracciati che colleghino i tratti che andremo a realizzare da un lato con strada Circonvallazione sud e dall'altro con la nuova palestra i cui lavori sono di recente terminati». Il primo tratto sarà quello più impegnativo «perché - spiega Martinelli - si dovrà superare la scarpata e, quindi, procedere a sbalzo, con un percorso che poggerà su pali, come è stato per la ciclabile di viale Pompilio». --