scarica l'app
MENU
Chiudi
28/07/2020

Nuovo bando per la raccolta rifiuti con 300mila euro in più di budget

Gazzetta del Sud

Palmi,l' amministrazione soddisfatta per il 65% di differenziata
«In tre anni, al netto di qualche lacuna, la cittàè rimasta pulita» Il vicesindaco Bruno «Stiamo avviando un serio accertamento per abbassarel' eva sione che arriva fino al 40%»
Ivan Pugliese PALMI Ambientee gestione del ciclo dei rifiuti. Sono state presentate nella mattinata di ieri,a Palazzo San Nicola, le ultime novità sui due temi da parte degli esponenti della maggioranza guidata dal sindaco Giuseppe Ranuccio: «Ci troviamo sin dal nostro insediamento,a dover fronteggiare una situazione critica nell' ambito della gestione dei rifiuti. Tre anni fa- ricorda il primo cittadino- eravamo senza una ditta, nel tempo abbiamo superato brillantemente quel periodo difficile ed affrontato, tutto sommato, questi tre anni appena trascorsi in maniera buona, al netto di qualche lacunae inefficienza. Complessivamente la cittàè rimasta pulita». Il contratto della durata triennale affidato alla" Locride Ambiente"è scaduto in questi giornie da Palazzo San Nicola, attraverso la capo area del settore Giulia Costantino,è stato già predisposto il nuovo bando perl' affidamento del servizio tramite la Stazione unica appaltante per un milionee mezzo di euro, potendo contare su un budget di 300 mila euro superiorea quello p re cedente. «In questi tre anni siamo intervenuti più volte per migliorare il servizio con alcune importanti decisioni, da ultime la raccolta quindicinale del non recuperabile, che ha migliorato sensibilmentei dati della raccolta differenziata. Non escluAmministrazione comunale Costantino, Surace, Ranuccio, Brunoe Riotto diamo che nel tempo, per incentivare ulteriormente la raccolta verso la differenziata, di portare questa raccolta in futuro ad una sola volta al mese.È importante capire che bisogna differenziare il rifiuto-p rosegue il sindaco-. Dobbiamo recuperare un gap di alcuni anni per arrivare alla realizzazione dell' isola ecologica. Cercheremo di provvedere con economie nostre visto che chic' era prima di noi non ha preso parte all' ultimo bando sul tema». Sul temaè intervenuto anche l' assessore Alessandro Riotto: «Stiamo lavorando per arrivare alla realizzazione del centro di raccolta rifiuti che dovrebbe essere ubicato negli spazi della Ppm che sono nelle disponibilità del Comune, sfruttando alcuni elementi già presenti. Per quanto concerne invece le tariffe stiamo valutando di avviare una forma di tariffa incentivante, dando una premialità sul rifiuto indifferenziato rispetto alle volte che viene conferito; poi stiamo pensando ad altre attività che porterannoa scontare la Tari, ad esempio sull' acquisto dei sacchetti». Per il consigliere di maggioranza Chiara Surace «va sottolineato il dato del 65% raggiunto nell' ambito della raccolta differenziato, dato davvero notevole, grazie alla collaborazione dei cittadini che ne hanno coltol' importanza.È importante che non si verifichino episodi di abbandono dei rifiuti come talvolta, purtroppo, avviene. Stiamo vigilandoe faremo di tutto, conl'ai uto della Polizia localee della forze dell' ordine, per individuaree punire chi abbandona illegalmentei rifiut i». Così il vice sindaco Sina Bruno: «La tassa sui rifiuti servea coprirei costi di raccoltae smaltimento, le nostre iniziative mirano ad aumentare la percentuale riciclabile e, di conseguenza, abbassare il costo che grava sui cittadini. Stiamo avviando un serio accertamento per abbassarel' evasione cheè molto alta, arriva fino al 40% in alcuni casi, perché ci sono individuie attività non censite ma che arriveremoa individuare».