MENU
Chiudi
27/09/2018

Nuovo bando da 5 milioni

QN - La Nazione

LA DELIBERA RISERVATO AI COMUNI: LA SCADENZA E' IL 30 NOVEMBRE
SI RINNOVA l'impegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per il mondo della scuola. L'ultima riunione del Consiglio di amministrazione ha infatti deliberato lo stanziamento di altri 5 milioni di euro per l'attivazione di un nuovo bando rivolto alle amministrazioni comunali e dedicato a progetti di recupero e adeguamento dell'edilizia scolastica. La Fondazione aveva già investito in maniera considerevole nel settore Scuola, con il bando Edilizia scolastica che, con più di 20 milioni stanziati, ha permesso tra il 2013 e il 2015 di attivare interventi su oltre 60 istituti di ogni ordine e grado nella provincia di Lucca. IL NUOVO bando, fortemente voluto dal presidente Marcello Bertocchini, nasce proprio per rispondere alle istanze del territorio, che lamenta ancora urgenti e significative necessità in questo ambito, come confermato sia dal numero e dall'entità delle richieste pervenute in occasione del Bando Edilizia Scolastica, sia dai risultati di indagini indipendenti che confermano la presenza di rilevanti criticità negli istituti. Il progetto ha infatti l'obiettivo di contribuire alla realizzazione di una scuola di qualità. Sicura, energicamente efficiente, aperta al territorio, esteticamente gradevole: un ambiente confortevole e stimolante. IL BANDO sarà destinato prevalentemente a lavori di manutenzione straordinaria, di adeguamento sismico o altri interventi con carattere di urgenza ed è rivolto ai Comuni della provincia di Lucca che siano proprietari degli edifici scolastici; nello specifico scuole dell'infanzia e scuole del primo ciclo scolastico. I 5 milioni stanziati verranno messi a disposizioni in tre annualità: 1 milione a valere sul 2019, 2 milioni sul 2020 e 2 milioni sul 2021. Il contributo massimo sarà di 500mila euro, in modo da allargare il più possibile la platea di interventi. Il bando sarà disponibile online sul sito www.fondazionecarilucca.it a partire dai primi giorni di ottobre. La scadenza per inserire le richieste on-line è il 30 novembre 2018, mentre le richieste cartacee, precedentemente inserite e confermate on-line, dovranno essere inviate esclusivamente per posta entro il prossimo 14 dicembre. Sono previsti contributi finalizzati anche alla sola progettazione di interventi per le scuole, in vista di ulteriori finanziamenti regionali per i Comuni in graduatoria. Paolo Pacini TUTTE LE NEWS

VUOI AVERE GLI AGGIORNAMENTI? SEGUICI ANCHE ONLINE CLICCA SU:

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore