scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
10/04/2021

Nuovo appalto dei rifiuti Tensioni prima dell’ avvio

Gazzetta del Sud

Milazzo, acceso scontro tra la Legae il sindaco
Catalfamo: «Servono garanzie». Midili invoca la svolta
MILA ZZO Durissimo scontro tra la Legae il sindaco Midili sul nuovo appalto dei rifiutie sulla gestione degli esuberi dei lavoratori. Il capogruppo del Carroccio all' Ars Antonio Catalfamo ha presentato un' interrogazione parlamentare al presidente Musumeci per chiedere «garanzie peri lavoratorie per gli stessi cittadini destinatari del servizio, riscontrando nelle sedi opportune la regolare organizzazione della forza lavoro in base al totale delle ore lavorative previste per tuttii servizi, al fine di garantire un corretto utilizzo delle risorse finanziarie pubbliche utilizzate». «Mi sembra interesse dei cittadini che venga garantito il servizio necessario alla città di Milazzo offerto dalla Caruter srl tramite anche una pianificazione adeguata dello stesso con un impiego ottimale di risorse umane nel rispetto dei dirittie dei doveri dei lavoratori stessi impiegati». Immediata la replica del sindaco di Milazzo. «Per la prima volta ritengo l' interesse dell' on. Catalfamoe della Lega per la nostra città assolutamente in linea con il pensiero di questa Amministrazione- esordisce Midili-. Concordiamo sulla necessità di fare chiarezza su un servizio che negli ultimi anniè arrivatoa costare alla comunità di Milazzo ben dieci milioni di euro proprio durante la gestione della cosa pubblica di attuali esponenti di spicco della Lega cittadina, allora impegnati nel governo di sinistra della città. Anche noi siamo preoccupati del futuro dei lavoratori ma vorremmo capire, per essere messi nelle condizioni di difenderel' occupazione, come hanno acquisito il diritto ad un posto di lavoro che dipende da aziende esternee non dal Comune di Milazzo. Capire se tutte le procedure sono state assolutamente regolarie con contratti previsti dal bando di gara che era stato pubblicato nel 2018,e aggiudicato nel 2019, come previsto dalla normativa vigente.I numeri da capogiro dei costi che, pare di capire, per la Lega sono " ut ili" alla città, vanno confrontati con i risultati di raccolta differenziata sempre sottoil 30%. Capirese all' aumento del personaleè corrisposto un miglioramento del servizioo solo un maggiore costooa carico dei cittadini. Su questo- conclude il sindaco- chiediamoa Catalfamo di farci capire come tutto ciòè avvenuto. Sarebbe un bel servizioche laLega, perla primavolta, potrebbe rendere all' intera comunità milaz zese». r.m.

Foto: Appalto nella bufera Sugli esuberi di personale la questione ha superatoi confini sindacalie assunto una matrice politica