scarica l'app
MENU
Chiudi
01/10/2020

Nuove opportunità per gli imprenditori marchigiani…

QN - Il Resto del Carlino

NOI MACERATESI
Nuove opportunità per gli imprenditori marchigiani. La Regione ha pubblicato l'avviso per il sostegno alle nuove imprese nell'area di crisi complessa fermano-maceratese, che comprende 9 Comuni maceratesi (Civitanova, Corridonia, Monte San Giusto, Monte San Martino, Montecosaro, Morrovalle, Penna San Giovanni, Potenza Picena e Tolentino) e 33 del Fermano. Il bando ha lo scopo di rilanciare il sistema economico, sviluppare il settore turistico, favorire il reimpiego di lavoratori. Destinatari sono i disoccupati iscritti al Centro per l'impiego. Ciascuna nuova impresa può accedere a un finanziamento di massimo di 35mila euro a fondo perduto. Le domande possono essere presentate dal primo al 31 ottobre, con successive finestre fino a esaurimento delle risorse. La Regione ha inoltre prorogato la scadenza dei bandi per le imprese commerciali esistenti nel territorio marchigiano. Ci sarà tempo fino al 30 ottobre per presentare domanda di contributo. Il primo bando prevede i contributi per l'apertura di nuovi negozi di vendita di prodotti sfusi e alla spina o per la realizzazione di punti vendita di prodotti sfusi e alla spina in esercizi commerciali. L'agevolazione prevede un contributo del 70 per cento con un investimento minimo di 2mila euro e un massimo di 50mila. Il secondo bando punta a rivitalizzare la competitività dei centri storici attraverso i centri commerciali naturali. Beneficiari possono essere i Comuni, le imprese del commercio al dettaglio e della somministrazione di alimenti e bevande in sede fissa e le imprese dell'artigianato artistico e di qualità. È previsto un contributo al 50 per cento con un massimo di 70mila euro. Il terzo bando, infine, è rivolto all'istituzione di un fondo per le imprese commerciali che intendono dotarsi di sistemi di sicurezza, nonché degli esercizi commerciali e di Sab. L'agevolazione prevede un contributo del 40 per cento fino a un massimo di 5mila euro. Info: 0733.27951 o comunicazione@mc.cna.it.