MENU
Chiudi
12/10/2018

Nuova Marna, cantiere in estate Proroga di 10 mesi per il Circolo

La Prealpina

MAGGIORE
Affidato l ' incarico della progettazione. Opere per 8 milioni: salone e bar da abbattere
SESTO CALENDE - Il Circolo sestese Siai Marchetti potrà operare ancora con la sua attività ricreativa e sociale fino al 31 luglio 2019. Lo ha deciso la Giunta comunale, coordinata dal vice sindaco Giovanni Buzzi, che ha rinnovato la convenzione in essere in attesa che si apra il cantiere la prossima estate per realizzare il progetto della " Nuova Marna " . Si tratta di un maxi-intervento da 8 milioni di euro che prevede l ' abbattimento dell ' attuale salone polivalente " Marna " e del bar della spiaggia. Scaduta la convenzione il 30 settembre scorso, l ' amministrazione comunale ha deciso di concedere al Circolo Sestese di svolgere la sua attività ludico-ricreativa negli spazi utilizzati nell ' interesse della collettività e delle associazioni operanti sul territorio, e ha rinnovato il comodato d ' uso per altri 10 mesi al consiglio direttivo coordinato dal presidente Alberto Quaglini. Al momento, la realizzazione della nuova sala polivalente e delle opere connesse (oltre alla sala multiuso che sarà realizzata sull ' attuale parcheggio di piazzale Rovelli con alcuni piani di parcheggi interrati), la nuova sede della canoa, la riqualificazione del lido e la nuova pista ciclabile che collegherà il parco comunale sotto il ponte al rione Sant ' Anna che era prevista al via entro fine anno, registra la nomina del progettista. La gara svolta dalla stazione unica appaltante della Provincia di Varese ha assegnato l ' incarico al raggruppamento temporaneo di imprese formato dall ' architetto Giulia De Appolonia, dall ' a rchitetto Jogo Luis Carrilho Da Graca legale rappresentante dello Studio Jlcg Arquitectos, e dall ' ingegner Tommaso Tassi, consigliere delegato e direttore tecnico della F&M Ingegneria Spa. Il bando di gara prevedeva come compenso ai vincitori la somma di un milione e 50.000 euro e l ' aggiudicazione è stata fatta per la cifra di circa 600.000 euro. Il vicesindaco Giovanni Buzzi commenta positivamente l ' a vvio della procedura della " N u ova Marna " sottolineando che per la stazione unica appaltante «si è trattato di aggiudicare il più importante incarico affidatogli dai Comuni». «Parliamo infatti - aggiunge Buzzi - di un progetto di 8 milioni di euro di cui uno per la progettazione, un milione e mezzo di Iva e imprevisti, e circa 6 milioni di euro di opere. Il possibile ribasso nella gara d ' appalto non sarà in denaro ma bensì in opere accessorie al progetto poiché si tratta di finanziamenti da enti pubblici quali Regione, Fondazione Cariplo e Demanio per cui vanno interamente spesi. Il progetto dell ' a rchitetto De Appollonia dovrà poi essere certificato da un validatore esterno». E quindi l ' a nnuncio: «L ' apertura del cantiere potrebbe essere il mese di luglio-agosto 2019». Norberto Furlani © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Il Circolo Sestese resterà alla ex Marna fino alla metà del 2019 (foto Blitz)

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore