MENU
Chiudi
03/12/2018

Non è ammesso costituire cauzione provvisoria in a…

Quotidiano del Molise

Non è ammesso costituire cauzione provvisoria in altro modo diverso dai precedenti sopra indicati. Si specifica espressamente che le cauzioni provvisorie già presentate, nei modi e termini di cui sopra, saranno trattenute dalla Comunità Montana per le medesime finalità ed effetti di cui al presente bando e, quindi, esonerano il relativo offerente dall'allegazione di cui al presente paragrafo - In caso di mancata aggiudicazione, la cauzione versata non fruttifera di interessi, verrà svincolata e restituita ai concorrenti non aggiudicatari entro 20 (venti) giorni dall'aggiudicazione definitiva. La domanda di partecipazione ed i relativi allegati dovranno essere contenuti in un plico debitamente sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura che dovrà riportare all'esterno oltre alle generalità dell'offerente la seguente dicitura: " Offerta per l'acquisto dell'immobile n. ..... lotto n. .... di proprietà della Comunità Montana. Gara pubblica indetta con D.D. n. .... Del...... " . All'interno dello stesso plico dovrà esserci una busta sigillata contenente l'offerta, controfirmata sui lembi di chiusura riportante all'esterno la dicitura " Offerta economica per l'immobile n. .. lotto n. .... ". L'offerta economica, debitamente sottoscritta dall'offerente o dal procuratore speciale o dal legale rappresentante se trattasi di persona giuridica, dovrà essere formulata in conformità al modello "Offerta economica" (Allegato 2) a pena di non ammissione, in cui dovranno essere indicati: 1) generalità dell'offerente; 2) importo offerto, espresso in cifre e in lettere (in caso di discordanza prevarrà quello più favorevole per la Comunità Montana); 3) indirizzo, numero di telefono, numero di fax (ove possibile) ai fini delle comunicazioni relative alla procedura di cui trattasi. L'offerta economica dovrà essere di importo pari o superiore al prezzo posto a base d'asta riportato nel presente bando di gara. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE La vendita è effettuata per l'unico lotto, previo esperimento di gara pubblica con il metodo delle offerte segrete pari o in aumento rispetto al prezzo base indicato per l'immobile con esclusione automatica delle offerte in ribasso rispetto alla base d'asta, con le modalità di cui all' art. 73 lett. c) del R.D. n. 827 del 23 maggio 1924. Ove fossero presentate più offerte validamente formulate, l'offerta più alta sarà posta a base dei successivi, eventuali, rilanci pari al 2% del prezzo più alto offerto. Esaurita la fase degli eventuali rilanci, verrà proclamato l'aggiudicatario. Si darà luogo all'aggiudicazione anche nel caso di un solo offerente, la cui offerta sia superiore o uguale al prezzo base fissato nel bando di gara. Non è consentita, direttamente e/o indirettamente, la presentazione di più offerte da parte dello stesso soggetto riferite al medesimo lotto; non è consentita la presentazione di offerte nel corso della procedura di gara e dopo la data di scadenza del relativo termine di presentazione. L'Ente proprietario si riserva di effettuare controlli e verifiche sulla veridicità delle autocertificazioni prodotte dall'offerente anche successivamente all'aggiudicazione e prima della stipulazione del contratto di compravendita. Resta inteso che la non veridicità delle autocertificazioni comporterà la decadenza dall'aggiudicazione e la non stipulazione del contratto per fatto imputabile all'aggiudicatario, salve comunque le responsabilità penali. L'Ente in tal caso avrà diritto ad incamerare l'intero deposito cauzionale prestato, salvo comunque il diritto al maggior danno. AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA E STIPULA CONTRATTO DI COMPRAVENDITA L'aggiudicazione definitiva avverrà con decreto del commissario liquidatore, effettuate le verifiche ritenute necessarie. 4) La cauzione prodotta dall'aggiudicatario sarà incassata a titolo di acconto sul prezzo offerto, il pagamento del residuo importo dovrà essere effettuato, in un'unica soluzione, prima della stipula del contratto di compravendita con l'Ente, mediante versamento intestato alla Comunità Montana "Fortore Molisano" IBAN: IT 78 D 05262 79748 T 20990001042, presso la Tesoreria Banca Popolare Pugliese Parco dei Pini - Campobasso. Il contratto di compravendita verrà stipulato entro 60 (sessanta) giorni dall'aggiudicazione definitiva. Tutte le spese correlate all'atto di trasferimento, comprese spese ed imposte comunque dovute ai sensi di legge, sono a carico dell'acquirente. L'aggiudicatario dovrà presentare, secondo le modalità ed entro il termine stabilito dal decreto di aggiudicazione definitiva, la eventuale documentazione ritenuta necessaria alla stipulazione del contratto, restando, in ogni caso, a carico della Comunità Montana la presentazione della documentazione catastale e di regolarità urbanistica del bene. Qualora non si addivenga alla stipulazione del contratto di compravendita per causa dipendente dall'aggiudicatario, la Comunità Montana oltre alla ritenzione della cauzione potrà richiedere l'eventuale risarcimento dei danni. AVVERTENZE - I requisiti richiesti per la partecipazione alla gara pubblica devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda di ammissione. - La irregolare presentazione della domanda di partecipazione e la mancanza di un documento richiesto dal presente bando, nonché l'irregolare modalità di presentazione dell'offerta, sarà causa di esclusione dalla gara. - Il recapito del plico contenente tutta la documentazione richiesta per la partecipazione alla gara pubblica, rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, lo stesso non giunga a destinazione in tempo utile. - Le offerte hanno natura di proposta irrevocabile per 30 giorni dalla presentazione. Sono, pertanto, immediatamente vincolanti per l'offerente, mentre ogni effetto giuridico obbligatorio nei confronti della Comunità Montana consegue all'aggiudicazione definitiva. - Gli offerenti non potranno avanzare alcuna pretesa nei confronti dell'Ente per mancato guadagno o per costi sostenuti per la presentazione dell'offerta. - L'immobile sarà venduto a corpo e non a misura, nello stato di fatto e di diritto e con le destinazioni d'uso in cui si trova, con le relative accessioni e pertinenze, diritti, servitù attive e passive, oneri, canoni, libero da gravami, privilegi, trascrizioni o iscrizioni pregiudizievoli, con l'obbligo, a carico dell'acquirente, nel caso proceda successivamente a vendita frazionata degli immobili, a garantire il rispetto del diritto di prelazione degli eventuali conduttori secondo la legislazione vigente. - Ogni decisione in ordine all'aggiudicazione è riservata al Commissario Liquidatore e pertanto il presente bando non impegna lo stesso. - Il Commissario Liquidatore della Comunità Montana si riserva la facoltà insindacabile di procedere alla revoca del presente bando, anche parziale, qualora lo consiglino motivi di necessità, di opportunità e di non procedere all'aggiudicazione anche in presenza di offerte valide senza che i concorrenti possano accampare alcuna pretesa al riguardo. - Il Presidente della gara si riserva la facoltà, insindacabile, di non dar luogo alla gara o di rinviarne la data a causa di gravi impedimenti, senza che i concorrenti possano accampare alcuna pretesa al riguardo. - Gli effetti traslativi si produrranno al momento della stipulazione del contratto di compravendita. - Per eventuali chiarimenti e informazioni gli interessati potranno rivolgersi al dirigente della Comunità Montana Ing. Tufilli Mauro al n. 0874438630 oppure 3356090250 e.mail: info@comunitamontanafortoremolisano.it - Il bando integrale è disponibile presso il citato Ufficio Tecnico ed è possibile visionare e scaricare lo stesso dal sito internet della Comunità Montana "Fortore molisano" e indirizzo: www.comunitamontanafortoremolisano.it

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore