scarica l'app
MENU
Chiudi
11/02/2020

Niente obblighi su ritenute relative a retribuzioni 2019

Il Sole 24 Ore

Ritenute fiscali
Gli obblighi introdotti dal Dl 124/2019, che ha modificato il Dlgs 241/1997, dovranno essere rispettati con il versamento delle ritenute il 17 febbraio 2020. Tali ritenute fanno riferimento ai versamenti avvenuti in gennaio 2020, relativi alle retribuzioni del mese di dicembre 2019. Questo significa che è necessario applicare tale normativa con riferimento ai contratti 2019? Se sì, il limite dei 200.000 euro potrebbe essere superato trattandosi di fine anno. Oppure si deve fare riferimento solo ai contratti stipulati dal 1° gennaio 2020 con importo annuo superiore ai 200.000 euro? S.G. - PADOVA L'agenzia delle Entrate ha chiarito che gli obblighi introdotti dall'articolo , comma , del Dl del operano dal ° gennaio con riferimento alle ritenute di competenza del mese di gennaio , ovvero operate relativamente alle retribuzioni maturate e pagate dal datore di lavoro nello stesso mese. Conseguentemente, non vanno adempiuti gli obblighi citati in caso di ritenute operate a gennaio con riferimento alle retribuzioni maturate nel mese di dicembre e percepite a gennaio . Inoltre, al fine di evitare interpretazioni restrittive, finalizzate a limitare l'applicazione della norma ai contratti stipulati dal ° gennaio , la risoluzione / E/ dell'agenzia delle Entrate ha chiarito che «la previsione normativa trova applicazione con riferimento alle ritenute operate a decorrere dal mese di gennaio (e, quindi, relativamente ai versamenti eseguiti nel mese di febbraio ), anche con riguardo ai contratti di appalto, affidamento o subappalto stipulati in un momento antecedente al ° gennaio ». Pertanto, un contratto di mila euro, sottoscritto nell'ottobre del e ancora in esecuzione alla data del ° gennaio , rientra nell'ambito di applicazione della nuova normativa.