scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
09/03/2021

Niente fondi per il verde È polemica sul bando

La Prealpina

PARCO DI ALBUSCIAGO
SUMIRAGO - (m.bo. ) La notizia della mancata partecipazione dell ' amministrazione al bando per finanziamenti da destinarsi alla realizzazione o all ' adeguamento di parchi gioco porta con sé una duplice analisi. Le due realtà che hanno intavolato un dialogo con la giunta guidata da Mauro Croci per dare il giusto lustro al parco pubblico di Albusciago restano comunque deluse. Da un lato c ' è la condanna politica del consigliere di minoranza Luca Bidoglio (Insieme per Cambiare Sumirago), dall ' altro la poca soddisfazione dell ' associazione " Il Bosco " che racchiude i volontari che attendono di poter gestire l ' area che curano da otto anni. In attesa che in Consiglio comunale venga discussa l ' interrogazione che verte proprio sul futuro del parco, commenta Bidoglio: «Spiace per il paese e per l ' associazione che tanto s ' è spesa per il parco. Purtroppo a Sumirago piangiamo sempre perché non ci sono fondi, ma quando arrivano segnalazioni su bandi utili purtroppo non vengono prese in considerazione. In questo caso non sono bastati 4 mesi di preavviso per partecipare a un bando che ha visto l ' accesso da parte di molti Comuni limitrofi. Noi invece già siamo senza fondi e in più nemmeno partecipiamo. Ma non è una sorpresa visto l ' atteggiamento tenuto in queste settimane dall ' amministrazione: sono arrivati a fare gli gnorri su una segnalazione arrivata via Pec». Quest ' ultima era stata inviata proprio dall ' associazione il Parco, realtà che da otto anni si occupa volontariamente della gestione dell ' area verde di Albusciago, ma che attende una legittimazione dal Comune. Il presidente Rossano Benfatto precisa: «Nelle ultime settimane non abbiamo avuto nuovi contatti con la giunta. Sulla sfumata occasione dico solo che la segnalazione era arrivata a luglio. Non ci resta che attendere che ci venga data l ' autorizzazione per il taglio dell ' erba, noi restiamo in prima linea per la salvaguardia del parco». © RIPRODUZIONE RISERVATA