MENU
Chiudi

Nella progettazione curriculum a tempo

15/03/2018

Il Sole 24 Ore - Gi.L.

Appalti/2. Le nuove linee guida per i servizi di ingegneria e architettura
Nuove regole per le gare di progettazione. Con una selezione maggiore sui curriculum degli operatori. L'Autorità anticorruzione ha appena pubblicato la versione aggiornata della sua linea guida n.1 in materia di servizi di ingegneria e architettura, allineandola in pieno alle indicazioni del decreto correttivo del Codice appalti (Dlgs 56/2017). Nel testo vengono inserite diverse novità di rilievo per il mercato. Quella più importante riguarda i nuovi criteri per la composizione delle offerte. Si tratta di una modifica che segue la riforma del Codice, in base alla quale l'elemento del prezzo potrà avere al massimo un peso del 30%. Questo ha reso necessario, per garantire una corretta definizione dei punteggi, un'indicazione anche degli altri elementi delle offerte potenziali. Quindi, nel dettaglio, le nuove forchette prevedono che sia attribuito un punteggio tra il 25% e 50% alla «professionalità e adeguatezza dell'offerta»; stesso punteggio per le «caratteristiche metodologiche dell'offerta»; fino al 10% per la «riduzione percentuale indicata nell'offerta economica con riferimento al tempo» e fino al 5% per le «prestazioni superiori ad alcuni o tutti i criteri ambientali minimi». Gli elementi collegati alla qualità dovranno avere un peso preponderante. Altro punto rilevante riguarda, poi, proprio i servizi che vengono indicati per la valutazione del merito tecnico. Saranno tre, come erano in passato, ma dovranno essere tutti relativi a un periodo temporale limitati: gli ultimi dieci anni. Una limitazione temporale che, di fatto, dovrebbe avere l'effetto di selezionare molto gli operatori. Se da un lato si restringe, dall'altro si allargano le maglie. Un'altra modifica punta, infine, ad ampliare le tipologie di servizi utilizzabili ai fini della dimostrazione del requisito del fatturato. Nell'elenco vengono ricompresi, ad esempio, anche i servizi di direzione lavori. In questo modo sarà più semplice dimostrare di avere conseguito un certo livello di fatturato e accedere alle gare. © RIPRODUZIONE RISERVATA

15 Mar
Corriere della Sera - Matteo Trebeschi Il bilancio L'assessore: «Una macchina impostata all'accoglienza dei bisogni della città» La riforma [...]
15 Mar
Il Sole 24 Ore LAVORI PUBBLICI In breve L'Anac cambia le categorie per il sistema di qualificazione delle imprese esecutrici di lavori pubblici d [...]

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore