scarica l'app
MENU
Chiudi
09/08/2019

«Nel secondo mandato la raccolta dei frutti di tanti lavori avviati»

Messaggero Veneto

l'annuncio del primo cittadino
«Ci sono tanti cantieri aperti, per non perdere i finanziamenti a disposizione, ma non si può fare tutto in un mandato. Il prossimo, il secondo, sarà quello della raccolta dei frutti e della ricerca di nuovi risultati». Così il sindaco Alessandro Ciriani aveva "sdoganato" ieri il Ciriani bis, a quasi tre anni dall'inizio della sua amministrazione. Tante le cose fatte, ma anche tante da fare nel proseguo. Il primo cittadino aveva indicato nelle priorità la nuova piazza della Motta: «A settembre sarà consegnato l'appalto, che riguarderà anche la riqualificazione dell'ex biblioteca. La piazza verrà bellissima, non solo punto di vista urbanistico. Potrà essere vissuta fino in fondo: gli spazi nel convento di San Francesco andranno alle associazioni culturali, all'ex biblioteca un bando stabilirà quali scuole di musica entreranno non solo di pomeriggio ma anche al mattino e la sera». Termine dei lavori a fine 2020.