scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
11/03/2021

Musetti: il Comune ritiri il bando della refezione o farò denuncia

Il Tirreno

L'attacco dell'esponente di Forza Italia
Carrara. Gianni Musetti, di Forza Italia, contesta con forza il bando della Refezione scolastica. «Così com'è - tuona - è fatto contro le nostre aziende locali. O ritirano la gara d'appalto o denuncio tutto alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti. Vogliamo posti di lavoro e benessere diffuso a favore del nostro territorio», aggiunge. A suo avviso, il bando così com'è concede alla Cir, attuale gestore della refezione scolastica del nostro Comune, «un vantaggio clamoroso su le tante società del territorio che potrebbero dare anche maggiori servizi e garanzie, ma non possono certamente avere le dimensioni tali da competere con le richieste espresse proprio nel gara di appalto». E evidenza una serie di punti sui quali, aggiunge, anche la Cna ha posto l'accento perché «assurde e illegittime».Secondo Musetti, «hanno dato altissimi ed irraggiungibili punteggi, premiando la grandezza e la struttura, in base alla ramificazione e alla presenza sul territorio nazionale ed europeo, e non sulla qualità e sulla offerta economica vantaggiosa. A Massa ad esempio è proprio una azienda massese che ha battuto la Cir e altre aziende simili, sul campo dell'offerta economica e su quella della qualità offerta ai ragazzi delle scuole. Da far presente che non è stato applicato a Carrara nessun punteggio valido per chi proponeva l'acquisto dei beni e servizi a chilometro zero, e così facendo, rivincerà la Cir o un'azienda simile».Sollecita pertanto il Comune a «ritirare in autotutela immediatamente questo appalto e di ripensare, anche con il coinvolgimento della associazioni locali di categoria, la gara di appalto. Caso contrario, sarò costretto a denunciare il fatto alla Procura della Repubblica e alla Corte dei Conti», conclude.© RIPRODUZIONE RISERVATA