scarica l'app
MENU
Chiudi
02/06/2019

Multe, 325 mila all’anno La gestione va a Megasp

Il Mattino di Padova

aggiudicata la gara d'appalto
Una gara nel segno della continuità. Alla fine sarà ancora il gruppo Megasp-Gefil a gestire, dal 1 luglio 2019, l'invio e l'organizzazione delle multe per violazione del Codice della Strada a Padova. Il tutto in un appalto per 4 anni con un compenso di ben 7 milioni e 435 mila euro. È stata aggiudicata ieri una gara andata molto per le lunghe, tanto che l'appalto scaduto nel 2017 era stato prorogato di sei mesi in sei mesi fino ad oggi. L'oggetto del bando infatti era «il servizio di gestione del ciclo globale delle sanzioni amministrative per le violazioni del Codice della Strada e altre leggi, regolamenti e ordinanze sindacali, oltre all'assistenza legale, alla fornitura di dispositivi informatici mobili ed altri servizi complementari». Un primo lotto che è complementare al secondo che si occuperà della notifica e della riscossione delle sanzioni.La gara si era interrotta nel marzo 2018 per un ricorso al Tar presentato da una ditta esclusa. I giudici amministrativi però a gennaio scorso hanno dato ragione al Comune. E quindi si è arrivati all'apertura delle buste.Megasp-Gefil ha offerto un costo di 1,87 euro per ogni atto e un aggio dell'1,87% sul riscosso. La commissione di gara però ha ritenuto "anomala" l'offerta e chiesto spiegazioni all'impresa. La risposta è arrivata giovedì scorso e ha subito convinto la commissione. Via libera dunque all'aggiudicazione calcolata su un volume annuale di 325 mila atti gestiti (dunque 5,65 milioni) più un aggio stimato in un milione di euro. Al totale va poi aggiunta l'Iva. --C.MAL.