scarica l'app
MENU
Chiudi
27/11/2020

Mosco: «Nuovo concorso per i Musei»

Il Gazzettino

LA POLEMICA
PADOVA Non solo Coalizione civica. Dopo il popolo arancione, infatti, a sparare a zero contro le nomine fatte un paio di settimane fa da Colasio ieri è stata la consigliera leghista Eleonora Mosco . «Ad ottobre 2020 è stato fatto un bando interno al Comune per l'incarico a direttore dei Musei Civici di Padova ha tuonato Mosco Un bando che presentava due criticità non indifferenti».
«La prima è che una selezione di questa portata, per un ruolo così rilevante, non può essere liquidata a bando interno al Comune, ma serviva un concorso aperto a tutti per titoli ed esami ha aggiunto l'ex vicesindaco - Si tratta infatti di un incarico rilevante e significativo per il periodo storico che vive Padova visto che è candidata all'Unisco proprio per Padova Urbis Picta. E lo richiede anche il valore che i musei civici di Padova rivestono con straordinari nuclei di collezioni e monumenti che rendono il sistema civico di Padova il più importante tra quelli della terraferma veneta». «La seconda criticità, è il fatto che nel bando l'incarico per Direttore dei Musei Civici è previsto solo per un anno ha rincarato la dose l'esponente leghista - Invece andava fatto a tempo indeterminato per una programmazione a lungo termine e una riorganizzazione adeguata». «Alla luce di tutte queste ragioni ha concluso Mosco - chiedo trasparenza e soprattutto un nuovo concorso». Sulla questione, martedì scorso ad andare all'attacco è stata anche Coalizione civica. «La città della Cappella degli Scrovegni e candidata con la Urbs picta trecentesca a patrimonio mondiale dell'umanità Unesco ha bisogno di una figura di livello dirigenziale, dedicata esclusivamente alla guida dei Musei Civici; un'altra figura dello stesso livello dovrebbe occuparsi di sviluppare le potenzialità delle Biblioteche civiche come presidi culturali nel contesto cittadino ha tuonato, infatti, il popolo arancione - Chiediamo pertanto, con convinzione, al sindaco Giordani e all'assessore Colasio che allo scadere degli incarichi, di durata annuale, si proceda finalmente a un concorso pubblico».
A.R.
© RIPRODUZIONE RISERVATA