scarica l'app
MENU
Chiudi
25/06/2019

Moron di Saint-Vincent avrà una scuola nuova Bandita la gara d’appalto

La Stampa

una spesa da 2,5 milioni di euro
Moron avrà una scuola tutta nuova, e potrebbe averla in tempi brevi. Nei giorni scorsi è stata pubblicata, dalla Stazione unica appaltante dell'assessorato regionale alle Opere pubbliche, la gara d'appalto per i lavori di demolizione dell'attuale scuola materna ed elementare sulla collina di Saint-Vincent e per la sua ricostruzione. Le offerte vanno presentate dalle ditte interessate entro le 12 di venerdì 5 luglio. Poi si apriranno le buste amministrative, tecniche ed economiche. Terminata la procedura di gara e a meno di imprevisti, il cantiere potrà aprire in autunno.

Il bando di gara prevede una base d'asta di due milioni 68 mila euro; aggiungendo gli oneri per la sicurezza e l'Iva, si arriva a una spesa complessiva di due milioni 543 mila euro. Grazie a uno stanziamento statale, destinato nel 2017 agli interventi per la prevenzione del rischio sismico degli edifici scolastici, la spesa sarà coperta quasi per intero da Roma, con uno stanziamento di due milioni di euro; il resto della spesa sarà a carico della Regione. Il Comune si è accollato le spese di progettazione. Il progetto esecutivo è stato varato lo scorso 5 giugno.

Al posto dell'attuale, storica scuola, è prevista la costruzione di un edificio prefabbricato con prestazioni energetiche di classe elevata, simile ad altri interventi realizzati in Valle d'Aosta negli ultimi anni. La scuola di Moron è chiusa dall'aprile 2016: i soffitti erano a rischio crollo e un intervento di messa in sicurezza sarebbe costato più di 250 mila euro, ma avrebbero lasciato invariati tutti gli altri problemi dell'edificio, dal tetto da rifare ai cornicioni a rischio, dal riscaldamento obsoleto alla dispersione del calore, fino agli spazi ridotti di alcune aule. In questi anni, gli alunni sono stati distribuiti nelle altre scuole del paese. a. man.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI