scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
07/11/2020

Molfetta, inchiesta sugli appalti: indagato il sindaco

Il Fatto Quotidiano

LE GARE AGLI " AMICI " / ZOOM
Un avviso di garanzia per presunti appalti irregolari a Molfetta (Bari) è stato notificato dalla Guardia di Finanza, su disposizione della Procura di Trani, a 23 indagati, tra i quali il sindaco Tommaso Minervini, l ' asses sore ai Lavori pubblici Mariano Caputo, funzionari e dirigenti del Comune e imprenditori. L ' inchiesta riguarda presunte turbative d ' asta relative a lavori di rifacimento di piazza Aldo Moro, interventi alla sede della ex cementeria e servizio di monitoraggio delle acque del porto. In tutti i casi, è l ' ipotesi dei pm Francesco Tosto e Giuseppe Francesco Aiello, il Comune avrebbe proceduto indebitamente ad affidamento diretto senza fare le gare, favorendo imprenditori " amici " in cambio di soldi e regali. I reati, a vario titolo contestati, risalenti al periodo luglio 2018-agosto 2020, sono turbativa d ' asta (unica accusa rivolta al primo cittadino), corruzione e peculato. " Sono sereno - ha commentato il sindaco Minervini - e ho completa fiducia nell ' operato della magis tratura " .