scarica l'app
MENU
Chiudi
11/03/2020

«Migliorare il bando sul lavoro»

QN - Il Resto del Carlino

PERSICETO «Il bando comunale per il sostegno al lavoro si può migliorare». Lo sostengono Cgil, Cisl e Uil di San Giovanni in Persiceto che propongono numerosi emendamenti al bando comunale da 500mila euro a fondo perduto ideato dal Comune. Bando che dovrebbe partire a giorni e che vuole aiutare, solo per un anno, negozi e imprese esistenti e creare nuovi posti di lavoro. «La nostra proposta principale - spiegano i sindacati - è predisporre un investimento almeno triennale e non solo annuale. E i 500.000 euro stanziati nel previsionale 2020, sono un investimento importante, che viene però sottratto ad altri possibili investimenti, perché i soldi assegnati ai vincitori del bando sono a fondo perduto». E aggiungono: «A nostro avviso il punto cruciale è che i 500mila euro debbono realmente promuovere e creare occupazione e non essere una regalia ad imprese che già hanno deciso/pianificato di assumere personale. Infatti il bando è anche dedicato a imprese ed attività commerciali private - neo insediate o esistenti - a patto che assumano personale». «Quindi va eliminata e corretta la retroattività, che prevede addirittura i contributi a chi si è insediato o ha assunto a far data dal primo gennaio scorso». p.l.t.