scarica l'app
MENU
Chiudi
11/01/2019

Metro A e B, rebus accessi in una stazione su due scale e ascensori guasti

Il Messaggero - Fabio Rossi

MOBILITÀ
Problemi in 26 fermate, ed è ancora chiusa Repubblica Il Comune corre ai ripari stanziando 13,6 milioni di euro DISAGI DA ANAGNINA A CIPRO, PASSANDO PER AREE CENTRALI COME SPAGNA E FLAMINIO FUORI SERVIZIO ANCHE I MONTASCALE
Scale mobili guaste, ascensori fermi, montascale fuori servizio. Un tour delle stazioni delle linee A e B della metropolitana rischia di diventare un'avventura particolarmente insidiosa, specialmente per disabili, anziani e bimbi che girano con il passeggino. Mentre si attende ancora la riapertura della stazione Repubblica, che dovrebbe avvenire a fine gennaio, una fermata su due è alle prese con guasti ai servizi d'accesso: 13 sulla linea A e altrettante sulla B. Il Campidoglio tenta di correre ai ripari, mettendo a disposizione 13,6 milioni per la sostituzione di «22 scale mobili, 4 marciapiedi mobili e 22 ascensori in servizio pubblico, comprensiva di progettazione esecutiva e smantellamento degli impianti preesistenti e manutenzione ordinaria per 24 mesi», tutto sulla linea B. Ma, nel frattempo, la situazione è davvero preoccupante. I PROBLEMI Poche le stazioni indenni sulla metro A. Totalmente chiusa Repubblica, come detto, si segnalano ascensori fuori servizio in tante fermate della tratta meridionale della linea, quella che va dalla stazione Termini al capolinea di Anagnina: il problema è presente a Manzoni, Ponte Lungo, Re di Roma, Furio Camillo e Subaugusta, ma anche sulla tratta di più recente costruzione, a Baldo degli Ubaldi. I montascale sono invece fermi nelle stazioni Spagna, Arco di Travertino, Colli Albani e Giulio Agricola, mentre scale mobili guaste si possono trovare a Flaminio e Cipro. IL TOUR Non certo migliore la situazione sulla metro B. Già al capolinea meridionale, Laurentina, sono fuori servizio la scala mobile in uscita e un ascensore. Risalendo la tratta, nella stazione Eur Magliana sono ferme le scale mobili sulla banchina in direzione Laurentina e quella in discesa verso Rebibbia. Ascensori fuori uso nella fermata San Paolo, mentre a Piramide sono guasti la scala mobile sulla banchina in direzione Laurentina e l'ascensore sull'altro lato. Al Colosseo i problemi tecnici riguardano il montascale della banchina in direzione Rebibbia, a Castro Pretorio la scala mobile in discesa, a Pietralata l'ascensore della banchina in direzione Rebibbia, così come alla stazione Quintiliani, mentre a Ponte Mammolo sono fuori servizio le scale mobili per chi è diretto verso Laurentina e a Rebibbia l'ascensore sul lato dell'arrivo dei treni. Non esenti da guasti neanche le fermate della più recente linea B1: a piazza Annibaliano è fuori servizio l'ascensore esterno mentre lo stesso problema si era registrato, tempo fa, alla stazione di viale Libia. I FONDI Per tentare di arginare il problema la giunta capitolina, nell'ultima seduta del 2018, ha approvato una delibera per conferire all'Atac l'incarico «di stazione appaltante per l'espletamento della procedura ad evidenza pubblica, per la fornitura di nuove scale mobili, ascensori e marciapiedi mobili nelle stazioni metropolitane della linea B», con uno stanziamento di 13.627.799 euro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

I disagi

13

13

26

27

le stazioni della linea A con scale mobili o ascensori guasti le stazioni totali della metro B-B1 le stazioni della linea B-B1 con scale mobili o ascensori guasti le stazioni totali della metro A