scarica l'app
MENU
Chiudi
08/08/2019

MESTRINO Guardare tutti nella stessa direzione ave…

Il Gazzettino

MESTRINO
Guardare tutti nella stessa direzione avendo come denominatore comune la regionale11 che passa nei centri urbani: arteria ad alto scorrimento su cui si affacciano numerosi negozi. Ed è alla valorizzazione del commercio di vicinato che punta il Distretto Le Statali dello Street Commerce che vede assieme i comuni di Mestrino, in questo caso capofila, Veggiano, Rubano e la vicina Grisignano di Zocco, in provincia di Vicenza, uscendo così dai confini provinciali.
TERRITORIO
Perché è un dato di fatto che la strada che collega Padova con Vicenza rappresenta una continuità territoriale. Quattro territori caratterizzati da un'offerta commerciale ad ampio spettro, che spazia dalla grande alla media distribuzione, al negozio di vicinato includendo le aree di mercato.
E la varietà della merce proposta è consistente: ci sono imprese della filiera del tessile e dell'abbigliamento, prodotti di eccellenza nell'ambito della pasticceria e della panificazione, negozi che offrono servizi, e lavorazioni artigianali. Se da un lato la regionale11 rappresenta una importante arteria, dall'altro lato è anche un limite per rendere al meglio la fruibilità degli spazi urbani.
Ed è su questo che i comuni, assieme alle associazioni di categoria del commercio e ad altre realtà, stanno lavorando. Proprio in questi giorni i quattro comuni che hanno dato vita allo Street Commerce hanno presentato le proprie proposte per il bando regionale che aveva come scadenza il 15 luglio, per poter accedere al finanziamento del 50% su una spesa di 550 mila euro.
Ma l'attività procede e l'assessore al Commercio di Mestrino Roberta Sarasin ha già avviato il percorso che coinvolge direttamente i commercianti in vista del secondo bando regionale che scade il 15 novembre, e anche qui c'è la possibilità di ottenere contributi.
RISORSE
«Abbiamo lavorato intensamente assieme ai comuni del distretto per partecipare al bando regionale che ci permette di accedere a delle risorse importanti e destiate a progetti legati al commercio - ha spiegato l'assessore Sarasin - e già ci siamo attivati per aderire al bando in scadenza il 15 novembre e che riguarda proprio la valorizzazione delle attività commerciali lungo la regionale 11. Si pensa a proposte che possano caratterizzare tutta l'area, ma anche iniziative che ottimizzino le risorse».
DENOMINATORE
«Anche questa nuova progettualità è di grande stimolo - ha detto il sindaco Marco Agostini - la regionale è il comune denominatore di tutti i quattro comuni, e la novità di aver voluto coinvolgere il comune di Grisignano del Zocco e il comitato fiera di questo territorio dimostra proprio che l'obiettivo è quello di valorizzare le attività commerciali lungo la regionale, uscendo anche dai confini provinciali».
Barbara Turetta