scarica l'app
MENU
Chiudi
18/10/2018

Mercato del Lungorio Turnover congelato fino alla fine del mese

Gazzetta di Mantova

ieri la prima udienza al tar
Il mercato contadino del Lungorio cambierà eventualmente gestione soltanto dopo il giudizio di merito del Tar. Questo grazie a un accordo tra le parti firmato ieri al termine dell'udienza davanti al Tribunale amministrativo regionale (Tar) di Brescia. Tribunale al quale si era rivolto il Consorzio agrituristico mantovano, sostenuto da Cia e Confagricoltura, per impugnare l'aggiudicazione della gestione del mercato del Lungorio. «È intervenuto un accordo - spiega il Consorzio in una nota - che prevede la rinuncia da parte nostra alla discussione dell'istanza cautelare di sospensione e l'impegno, da parte del Comune di Mantova, a non dar corso agli atti di assegnazione della gestione del mercato del Lungorio ad Agrimercato (associazione che fa capo a Coldiretti, ndr), sino alla definizione del giudizio di merito del Tar». La prossima udienza è stata fissata per il 19 dicembre. Fino ad allora, il mercato continuerà nel suo servizio «per rispondere alle esigenze e ai bisogni dei cittadini e delle aziende agricole».Diversa la lettura di Coldiretti: «La rinuncia del Consorzio mantovano alla sospensione dell'aggiudicazione ha dimostrato ancora una volta come l'accesso delle imprese agricole al mercato degli agricoltori di Campagna Amica è libero e consentito a tutti» commentano Giuseppe Groppelli, presidente di Agrimercato e Paolo Carra, presidente di Coldiretti. Uno dei principali nodi del contendere è proprio l'apertura del mercato a tutti gli agricoltori, a prescindere dall'appartenenza ad associazioni di categoria, come richiesto dallo stesso bando comunale. Coldiretti ha più volte rassicurato che l'agrimercato sarà aperto a tutti. «Basta contattare Agrimercato - aveva dichiarato il presidente Paolo Carra - e chiunque potrà fare richiesta». Un mercato, quindi, senza bandiere? Non ne è convinta Confagricoltura: «Le parole di Carra sono in contrasto con lo statuto di Agrimercato di Campagna Amica - denuncia il direttore Daniele Sfulcini - Non riesco a capire come un presidente possa smentire così un organismo della sua stessa organizzazione». -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI