scarica l'app
MENU
Chiudi
18/06/2019

Mense, scatta la nuova gara

La Prealpina

Ma non è conclusa la battaglia legale avviata dalle società che avevano perso l ' appalto
SARONNO - Sarà indetta a breve una nuova gara per la mensa scolastica, per quasi 6 milioni di euro per 3 anni; ma la battaglia legale tra le ditte che avevano partecipato a quella precedente è tutt ' altro che conclusa. La complessa querelle legale aveva visto il Tar, con sentenza pubblicata il 31 dicembre 2018, annullare la gara per l ' assegnazione del nuovo appalto del servizio, a seguito di un ricorso delle ditte in gara. Lo svolgimento delle attività era stato comunque sempre confermato, alle condizioni attuali, fino alle fine dell ' anno scolastico, senza causare alcun disagio ai bambini, alle famiglie e alle scuole. Nel frattempo, da quel che trapela, è stato presentato anche un ricorso al Consiglio di Stato, da parte dell ' azienda alla quale era stato assegnato in precedenza l ' appalto, riguardo appunto al verdetto del Tar. In attesa che la sentenza sia depositata, è stata però indetta la nuova gara: se in sostanza il Consiglio di Stato dovesse dar ragione alla ditta che ha fatto appello, la gara verrebbe annullata e a occuparsi del servizio sarà l ' azienda originariamente assegnataria; in caso contrario la gara andrà avanti e, naturalmente prima dell ' inizio del nuovo anno scolastico si saprà una volta per tutte quale sarà la società chiamata a occuparsi della gestione della mensa scolastica. Da ricordare che il budget finanziario del servizio cittadino è molto elevato, si tratta di ben 5 milioni e 900 mila euro per 3 anni: e cioè oltre 2 milioni di euro per preparare annualmente circa 400 mila pasti per gli scolari, che vanno dalle materne alle primarie, mentre alcuni rientri facoltativi sono previsti alle medie. Sono pure compresi 10 mila pasti a domicilio messi a disposizione da parte dell ' ente locale alle famiglie in difficoltà. Dopo l ' assegnazione dell ' appalto si era in sostanza aperta una vera e propria battaglia legale tra le ditte in gara, che è tuttora in corso, ma che dovrebbe essere finalmente arrivata alle battute finali. Sin dall ' inizio l ' impegno della giunta del sindaco Alessandro Fagioli è stato quello di garantire innanzitutto la continuità del servizio, come è appunto sempre avvenuto, evitando ogni rischio che potessero esserci conseguenze per gli scolari e le loro famiglie. Queste ultime, già l ' anno scorso si erano fatte avanti, tramite una petizione, sollecitando dal Comune e dall ' azienda appaltatrice una maggiore attenzione verso tutto quel che riguarda l ' organizzazione del servizio mensa. Gianluigi Saibene © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Il Comune ha indetto la gara per le mense scolastiche (Foto Blitz)