scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
31/07/2021

«Mensa, nuovo appalto da ottobre»

La Nuova Sardegna

Serenissima Spa alla Filcams che l'ha diffidata: «Sarà assunto tutto il personale»
ALGHERO Serenissima Ristorazione Spa, società vicentina che si è aggiudicata l'appalto per i prossimi cinque anni del servizio di mensa scolastica per il Comune di Alghero, interviene in risposta alle accuse mosse dalla segretaria della Filcams Cgil di Sassari, Maria Teresa Sassu, su presunti gravi comportamenti nei confronti del personale addetto alla ristorazione che dovrebbe passare dalla vecchia società appaltatrice alla Serenissima.Intanto la società, rappresentata in Sardegna dall'iglesiente Angelo Caria (nulla a che vedere con l'ex assessore e consigliere comunale di Alghero) evidenzia che «la Serenissima Ristorazione Spa è risultata aggiudicataria del servizio di ristorazione scolastica del Comune di Alghero a decorrere dal mese di ottobre 2021». Poi sulla questione contratto, la società sottolinea che «viene applicato il contratto collettivo nazionale del lavoro per Pubblici Esercizi dell'8 febbraio 2018, nel rispetto del quale sarà espletata, a data da destinarsi, la procedura di cambio appalto con il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali». I vertici di Serenissima Ristorazione proseguono poi precisando che «l'incontro a cui fa riferimento la diffida della Filcams Cgil aveva carattere informale ed era finalizzato alla presentazione del''azienda nel territorio, era assolutamente non vincolante per i lavoratori, che potevano liberamente scegliere se parteciparvi o meno, senza alcun pregiudizio alla loro riassunzione nell'ambito di cambio di gestione». L'azienda prosegue poi garantendo che «tutto il personale della uscente Gemeaz Elior di Milano verrà riassunto in base a quanto previsto dal Ccnl turismo Pubblici Esercizi, nel rispetto delle procedure di cambio appalto e delle garanzie occupazionali ivi previste, e sarà gestita esclusivamente dai referenti degli uffici della sede centrale di Vicenza». La nota è stata inviata come risposta immediata alla diffida della Filcams Cgil e, per conoscenza, anche alla Procura della Repubblica, alla Prefettura di Sassari, all'Ispettorato del Lavoro, al Comune di Alghero, alla Gemeaz e alla Filcams nazionale. (n.n.)