scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
18/03/2021

massa. Massa Città in Comune interviene sull’uffic…

Il Tirreno

massa. Massa Città in Comune interviene sull'ufficio politiche comunitarie: «Leggendo le espressioni di soddisfazione dell'assessore Andrea Cella in merito ai "grandi" risultati dell'ufficio - scrive - non possiamo che tornare con la mente alla celebre canzone del compianto Jarabe de Palo "da che punto guardi il mondo tutto dipende". Pur riconoscendo nel ritornello un fondo di verità, invitiamo l'assessore leghista a scontrarsi con la realtà dei numeri e a farsi due conti: tra poco saranno tre anni che amministra e di risorse economiche reperite attraverso bandi ne sono arrivate veramente poche. Chiediamo a Cella di spiegare il perché di questo scarno risultato. I bandi possono essere tanti e di vari tipi: regionali, nazionali, possono provenire dall'Anci, oppure dall'Unione Europea. Non è che l'assessore ha qualche problema con la lingua inglese? Ce lo chiediamo per i grandi annunci sull'arrivo di enormi capitali provenienti dal fondo Next Generation Eu, o Recovery Fund, come lo chiamano in molti. E se il ritmo di lavoro dell'ufficio politiche comunitarie, o dell'ufficio Europa, resterà quello che è, addio pianificazione del territorio per i prossimi 40 anni. Visto che sui giornali scrive che la sua politica è orientata da parole chiave come "Programmazione, sviluppo di sinergie territoriali, ricerca finanziamenti", assessore Cella - conclude Massa Città in Comune- come intende indirizzare, concretamente, ce lo può spiegare anche con esempi pratici, le risorse in arrivo?». --© RIPRODUZIONE RISERVATA