scarica l'app
MENU
Chiudi
29/10/2020

Manutenzione stradalee Gallico-Gambarie, oggi sciopero

Gazzetta del Sud

È stato proclamato dalla Cisle dalla Filca: anche in questo caso il problemaè il ritardo nelle indennità
È di nuovo periodo di tensioni sociali. Oggiè sciopero all' Ase, la società concessionaria dei servizi di manutenzione stradale nell'a rea metropolitana reggina.E insieme a loro incroceranno le braccia anchei dipendenti di Avr impegnati nella realizzazione della strada di grande collegamento tra Gallicoe Gambarie. Un' opera che cerca di andare avanti ma che purtroppo ha già accumulato evidenti ritardi nel cronoprogramma. Le motivazioni sono sempre le stesse: la mancanza della puntualità nel pagamento degli stipendi. Una situazione che ogni paio di mesi si incancreniscee sfocia nella protesta. Lo sciopero in entrambe le societàè stato indetto dalla Cisle dalla Filca. Il sindacalista Nino Botta dopo una protesta del mese di settembre dello scorso anno aveva dichiarato: «Questa situazione va avanti da circa un anno, si continuanoa registrare ritardie non si ha mai certezza rispetto ai pagamenti. La settimana scorsa- prosegue Botta- erano stati chiesti dei chiarimenti all' azienda rispetto all' erogazione delle mensilità mancanti, ma nessuna rispostaè arrivata». «Il risultato?I lavoratori hanno deciso di manifestare. Qualcuno dice che il problema sia alla Stazione unica appaltante, maa noi non risulta. Il dato certoè chea farne le spese sono semprei lavoratori». Sembra di riavvolgere il nastro indietroe lo scenarioè sempre lo stesso. Una situazione di incertezza che accompagna sempre quasi tutto il settore degli appalti nell' area metropolitana reggina. Nella società Ase, secondo quanto filtra dagli stessi lavoratori, mancano all' appello circa tre mensilitàe incombe anche quella di ottobre. Non si capisce bene di chiè la responsabilità del mancato versamento delle risorse anche se la Città metropolitana pare abbia versato il dovuto per quanto fatto. Ma non ci sono confermee per questoi dipendenti vogliono vederci chiaroe soprattutto ottenere risposte. a.n. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Foto: Sempre tensioni Il cantiere della grande opera Gallico-Gambarie