scarica l'app
MENU
Chiudi
22/10/2019

Locride Ambiente alle corde Netturbini in corteoa Siderno

Gazzetta del Sud

Senza stipendio Si rinnova la protesta dei dipendenti della società pubblico-privata La vertenza contro la societàe contro le Amministrazioni inadempienti
Martedì 29" anticiperanno"i due giorni di sciopero «Grave inadempimento delle stazioni appaltanti, in particolare modo le Amministrazioni di Grotteriae Siderno»
SIDERNO Non solol' annunciato sciopero del 30e 31 ottobre.I dipendenti di Locride Ambiente daranno vita anchea una manifestazione di protesta, fissata per martedì 29 ottobre che si svilupperà con un corteo che partirà da contrada Pantanizzi lungo la Statale 106e si snoderà lungo il corso Garibaldi, via Dei Colli, via Cesare Battisti, via Conciliazionee corso della Repubblica per concludersi innanzi alla sede di Locride Ambiente, al centro di Siderno. Vi parteciperannoi dipendenti della società che gestisce la raccolta rifiuti con le loro famiglie e, ovviamente,i cittadini che vorranno partecipare. Comunicazione in questo sensoè stata già inviata dal coordinatore provinciale Slai Cobas, Nazzareno Piperno, alla questura, alla Prefettura, al Comune di Siderno ea quelli di Grotteria, Marina di Gioiosa, Monasterace, Motta San Giovannie alla stessa Locride Ambiente. L' obiettivoè ovviamente quello di sensibilizzare le istituzioni coinvolte sullo stato di sofferenza che stanno vivendoi lavoratori- si legge in una nota- «per le inefficenze della società sotto il profilo retributivo, determinate dal reiterato ritardo nel pagamento di ben tre retribuzioni con inevitabile ripercussione sulla dignità dei lavoratorie padri di famiglia, nonché su tutto il sitema delle relazioni personali». Un disagio, assicura il documento sindacale, ancor più acuito «dal grave inadempimento delle stazioni appaltanti, in particolare modo,i Comuni di Grotteriae Siderno, che omettono di azionare lo strumento di tutela, il cosiddetto potere sostitutivo ex art. 30 del decreto legge 50/2016 apprestato dall' ordinamento giuridico in favore dei lavoratori vittime delle inadempienze retributive del proprio datore di lavoro nell'a mbito degli appalti pubblici». L' organizzazione sindacale «provvederà- assicura- ad adire le competenti autorità giudiziarie al fine di ottenerel' accert amento delle responsabilità di tali ingiustificate condotte omissive». Nella nota si afferma, tral' altro, che «i lavoratori, oltrea patirel'inade mpienza retributive della società nonchél' inerzia delle amministrazioni comunali coinvolte, si trovano costrettiaa vivere ormai da anni in un clima di tensione determinate dallo smisurato, oltremodo arbitrario esercizio della società del proprio potere disciplina re». L' inizio della manifestazione di protestaè previsto per le8 del matt ino.