scarica l'app
MENU
Chiudi
23/11/2019

Lo sviluppo Muretti a secco, il bando ligure è in fallimento

Il Secolo XIX

Vorrei segnalare che il bando aperto tre anni fa dall'assessorato regionale per l'Agricoltura relativo al rifacimento di muretti a secco nelle terre liguri è un vero e proprio fallimento. Noi privati ed imprese del settore agricolo che avevamo i requisiti (c'erano dei minimi di area agricola ed un massimo di metri quadrati), abbiamo fatto la pratica con l'Agenzia regionale, pagando il dovuto alle Associazioni di categoria per l'immissione nel portale regionale e provvedendo ai compensi per i professionisti agronomi (che dovevano certificare le coordinate satellitari dei muretti e fotografarli),dopo abbiamo atteso i finanziamenti richiesti. Ebbene dopo 3 anni di attesa, ho saputo da Coldiretti che le due domande presentate dalla mia famiglia sono ancora in attesa, e sapete quante ne sono state finanziate ad oggi? Solo 150, perchè poi sono terminati i fondi! Si tratta di una presa in giro dell'intero comparto agricolo. Perchè l'Assessore Mai non ha rifinanziato il bando negli anni successivi? Cosa aspetta la Giunta Regionale a destinare fondi a queste misure di primaria importanza per la vita delle nostre campagne? Invito tutti quelli come me, che hanno aspettato invano di essere contattati per rifare i muretti che stanno venendo giu uno a uno, a denunciare questo fatto nelle sedi competenti e chiedere alla Regione di finanziare il bando fino all'esaurimento dei richiedenti in coda o almeno al ristoro dei costi sulla presentazione della pratica. C. A . e-mail