scarica l'app
MENU
Chiudi
19/09/2020

L’idea

Corriere Adriatico

Forza Italia propone
l'esenzione del bollo auto
per tre anni ai terremotati
Il capogruppo di Forza Italia alla Camera Maria Stella Gelmini ha fatto tappa ad Ascoli per tirare la volata finale ai candidati azzurri del Piceno. «Basta con il codice degli appalti, servono tempi certi. Abbiamo in Acquaroli e i nostri candidati le persone giuste per rilanciare il territorio » ha detto la Gelmini «Le Marche sono state abbandonate dal governo anche per le opportunità che dovevano essere offerte. I nostri emendamenti sono stati bocciati, anche quelli relativi al decreto Agosto. Lo Stato non deve essere ostacolo per le imprese e i cittadini». Per Piero Celani « il principale problema della nostra regione è la stagnazione dell'economia e del lavoro, temi mai affrontati in modo strategico: non c'è stato un piano di ammortizzatori dopo la cassa del Mezzogiorno. Questo territorio deve tornare attrattivo, la ricchezza è creata dalle imprese altrimenti non riusciremo a ridistribuire i servizi. Servono infrastrutture materiali e immateriali e la Regione deve essere d'aiuto»
« Sul sisma - prosegue - la Regione deve tornare ad essere principale attore. Proponiamo l'abrogazione del bollo auto per tre anni per chi ha avuto la casa distrutta dal sisma e chiediamo l'ubicazione di uffici distaccati della Regione nelle zone colpite dal sisma per monitorare ogni giorno quello che accade in quelle zone» spiega l'esponente azzurro.
Infine il commissario regionale del partito Francesco Battistoni: « E' inutile che la sinistra cambi candidato: sono 25 anni che governano. Se qualcosa non è andato bene è colpa loro. Abbiamo chiesto il gratuito patrocinio per i componenti delle forze dell'ordine accusati di eccesso di legittima difesa. Qui le imprese e le tante eccellenze sono state abbandonate dalla politica regionale».
Cristiano Pietropaolo
© RIPRODUZIONE RISERVATA