scarica l'app
MENU
Chiudi
15/08/2020

L’idea del sindaco: pubblicità gratis a chi sponsorizza il rondò

Il Gazzettino

MASER
Il rondò da Jodo necessita di manutenzione, il Comune in cambio offre pubblicità gratuita. Una sorta di baratto di servizi quello messo in pista dall'amministrazione di Maser offrendo a chiunque si faccia avanti per fare la manutenzione ed abbellire la rotatoria, della pubblicità gratuita. Gli interessati dovranno partecipare ad un bando pubblicato sul sito del Comune entro le 12.30 del prossimo 7 settembre. «Il bando mira a valorizzare la rotonda e l'area verde in essa presente e comprende la gestione, la manutenzione del verde e la cura della rotonda per tre anni, eventualmente rinnovabili spiega la sindaca Claudia Benedos Lo sponsor, a fronte dell'impegno di mantenere e curare le aree verdi beneficerà di pubblicità, sia tramite l'installazione di cartelli stradali, sia tramite immagini inserite sul sito del nostro Comune». L'idea è quella, oltre che di avere una rotatoria visibilmente bella, di aumentare la sinergia tra pubblico e privato tramite un contratto di sponsorizzazione che, tra le righe, nasconde anche la volontà di promuovere una politica di mutuo aiuto dove realtà o persone del territorio si mettono a disposizione dello stesso.
IL BIGLIETTO DA VISITA
Il lavoro e la relativa sponsorizzazione possono rappresentare un biglietto da visita importante sia per la città sia per il volontario che se ne occuperà, che sia esso persona fisica, giuridica, ente di diritto pubblico, operatore economico o anche associazioni senza fini di lucro, fondazioni, società pubbliche o private. La rotatoria è infatti in una posizione di grande importanza per il Comune, è di fatto, la prima cosa che vedono i turisti entrando in città perché sita tra l'incrocio della Strada provinciale 248 e la numero 1 nota come località da Jodo.
L'OBIETTIVO
«Era un obiettivo che mi ero posta subito dopo la nomina a sindaco quello di abbellire uno degli ingressi principali nel territorio di Maser traendo benefici in ambito promozionale e di immagine afferma la sindaca Questo bando è stato possibile dopo la sigla di apposita convenzione con la Provincia di Treviso, proprietaria della rotatoria». I lavori sulla rotatoria dovranno essere terminati entro i tre mesi successivi alla vittoria del bando. Per i successivi tre anni, con possibilità di proroga, i lavori di manutenzione della parte verde al centro della rotatoria, rimarranno a carico dello sponsor e dovranno essere effettuati secondo le necessità circa ogni 30 giorni e comprenderanno anche banchine e scarpate dei fossi laterali di tutte le strade facenti parte del rondò inclusi i tratti di immissione per almeno 50 metri.
Lucia Russo
Federico Fioretti
© RIPRODUZIONE RISERVATA