MENU
Chiudi
25/10/2018

«L’Estraforum è sottoutilizzato» Idea: abbassare le tariffe d’affitto

QN - La Nazione

«PENSO che all'EstraForum servano meno gatti, mostre ed esposizioni e molti più eventi sportivi». E' il vicesindaco nonché assessore allo sport Simone Faggi ad aprire la riflessione sul futuro del palazzetto dello sport di Maliseti. La struttura necessita a vista d'occhio di un intervento di restyling e per questo motivo il Comune ha deciso di stanziare in bilancio 175mila euro per risolvere tutte le criticità. Una su tutte: quella legata alle infiltrazioni d'acqua dal tetto, che spesso mettono a rischio la regolare disputa delle partite. Il cantiere partirà nella primavera del 2019, ma in Comune già oggi si pensa a cosa fare per aumentare il numero di sport praticati nel palazzetto. «La prima considerazione da fare è questa - dice Faggi - A Prato serve un impianto sportivo più grande dell'Estraforum o semplicemente il palazzetto è sottoutilizzato rispetto alle sue potenzialità? Io sono convinto che la struttura abbia molti margini di crescita e che possa essere utilizzata in modo diverso». Il bando per la gestione del palazzetto dello sport, adesso affidato al Prato calcio a cinque, scadrà nel 2020. Quindi le basi per scrivere il nuovo bando saranno gettate nell'autunno dell'anno prossimo. Il vicesindaco però ha già le idee chiare in merito. «In questo momento il gestore fa quello che il bando gli consente e manda avanti l'attività ospitando eventi di vario genere. Noi invece dobbiamo andare nella direzione di abbassare le tariffe. Adesso si pagano circa 40 euro l'ora d'affitto, nel nuovo bando si deve dimezzare questa cifra». Faggi individua anche la sostenibilità economica per l'abbattimento delle tariffe. «Il Comune dovrà aumentare la quota di denaro garantito ogni anno a chi gestisce il palazzetto dello sport - sottolinea - Non ci deve essere nulla di scandaloso nel fatto che il Comune investe soldi nello sport e nel funzionamento dell'Estraforum. In questo modo il palazzetto potrà tornare la casa di molte altre discipline sportive. Penso alla pallamano, all'hockey su pista, al pattinaggio artistico e al basket. Quindi non solo calcio a cinque». SULL'ARGOMENTO nuovo bando preferisce non sbilanciarsi il presidente del Prato calcio a 5, Aniello Apicella. «Il Comune è libero di prendere le decisioni che preferisce - dice - A essere onesti però andrebbero guardate le condizioni di manutenzione in cui versa da anni l'impianto. Detto questo, l'Estraforum è quasi sempre pieno e molto utilizzato». Una delle società potenzialmente interessate all'Estraforum potrebbero essere i Dragons Prato di basket. «Ci siamo stati due anni - dice il dirigente responsabile Urano Corsi - Il problema è il costo dell'affitto, le difficoltà nel potersi allenare con continuità e poi l'attrezzatura. Se adattato al basket è un impianto interessante, ma non alle attuali condizioni». Stefano De Biase SCHEDA

Vicesindaco
SIMONE FAGGI

Non ci deve essere nulla di scandaloso nel fatto che il Comune investe fondi nello sport e nel funzionamento dell'Estraforum


Prato calcio a 5
ANIELLO APICELLA

Il Comune è libero di prendere le decisioni che preferisce. Ma già oggi l'Estraforum è quasi sempre pieno e utilizzato


Dragons Prato
URANO CORSI

Se adattato al basket l'Estraforum è un impianto interessante, ma non alle attuali condizioni: ora ci sono troppe difficoltà


Vuoi restare sempre aggiornato sulle ultime notizie della città? Allora clicca su:

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore