scarica l'app
MENU
Chiudi
30/12/2018

Le nuove luci a led A Madone lavori in dirittura d’arrivo

Eco di Bergamo

In queste sere piazza San Giovanni, quando cala il buio, sembra illuminata a giorno, grazie alla nuova illuminazione a led che si sta realizzando su tutto il territorio di Madone. Da alcuni mesi infatti è in atto il progetto di riqualificazione di tutti i 762 corpi illuminanti, con l'installazione di apparecchi a led di ultima generazione, oltre alla realizzazione di otto centraline per il telecontrollo dei quadri elettrici e di oltre un chilometro di nuove linee elettriche di alimentazione, aeree e interrate.

Al lavoro c'è Hera Luce di Trieste, che completerà la sostituzione dei corpi illuminanti entro la metà di gennaio. La gara per la riqualificazione e gestione degli impianti di pubblica illuminazione in partenariato pubblico-privato da parte del Comune di Madone era iniziata ormai due anni e mezzo fa, ma con le nuove norme del Codice degli Appalti tutto era slittato. «Il progetto - spiega il sindaco di Madone Luigi Ferreri - porterà a una gestione più efficiente, con ammodernamento tecnico e funzionale di tutto l'impianto di illuminazione. Questo intervento è in linea con la nostra politica ambientale e con gli indirizzi dettati dal Paes (Piano d'azione per l'energia sostenibile)». Tra gli obiettivi, ridurre l'inquinamento luminoso sul territorio, razionalizzare i consumi energetici negli apparecchi di illuminazione, ridurre i consumi degli impianti, anche attraverso l'installazione di regolatori di flusso luminoso che possano generare un risparmio energetico; ridurre l'affaticamento visivo e migliorare la sicurezza per la circolazione stradale. • Angelo Monzani