scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
15/07/2021

Lavoro a impatto sociale Il Comune di Vicenza partecipa al bando veneto

Il Giornale di Vicenza

AMMINISTRAZIONE
Il Comune di Vicenza partecipa al nuovo bando della Regione per il Lavoro a impatto sociale (Lis), per l'inserimento lavorativo temporaneo di soggetti svantaggiati negli uffici giudiziari. Grazie al bando sarà possibile inserire negli uffici del tribunale di Vicenza sette persone disoccupate, con più di 30 anni, non soggetti ad ammortizzatori sociali oppure svantaggiati e residenti o domiciliati in Veneto. L'assunzione sarà a tempo determinato, per 12 mesi. Il Comune partecipa come soggetto promotore. Entro la prossima settimana verranno individuati i tre partner, un ente accreditato per i servizi al lavoro, una cooperativa e un ente accreditato per la formazione superiore, che coadiuveranno il Comune nella stesura, nella gestione amministrativa e rendicontale del progetto e nella gestione dei rapporti di lavoro. I progetti vanno presentati entro il 23 luglio, salvo proroghe. Il tribunale di Vicenza ha sottoscritto la manifestazione di interesse, condizione indispensabile per partecipare al bando. Le persone inserite nel progetto svolgeranno attività ausiliari al lavoro quotidiano degli uffici giudiziari e saranno inserite in percorsi individuali e di gruppo di orientamento, consulenza e ricerca del lavoro. Il bando stanzia 1.100.000 euro, di cui 130 mila destinati a Vicenza.