scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
24/11/2020

Lavori a strade e marciapiedi Un appalto da 580mila euro

La Provincia Pavese - Filiberto Mayda

Assegnati le opere per l'anno 2021 alla ditta Cossali di Dorno (ribasso del 22%) La commissione ha escluso due società su cinque per l'offerta troppo bassa i prossimi cantieri
Filiberto Mayda / vogheraÈ stato assegnato il maxi appalto del Comune di Voghera per la manutenzione ordinaria di «strade, piazze, marciapiedi ed aree comunali» per l'anno 2021. Un appalto negoziato del valore di 580mila euro con una base d'asta (quindi Iva e costi esclusi) di 420mila euro). La gara era alla migliore offerta economica, ma prevedeva in premessa che gli interventi non avrebbero dovuto creare problemi alla viabilità cittadina, cosa che invece è prevista in caso di manutenzioni straordinarie.Le ditte e le cifreIl 10 ottobre scorso, dunque, pervengono le offerte di 5 delle 10 ditte invitate (tra parentesi indichiamo il ribasso rispetto alla base d'asta, i costi di mano d'opera, i costi della sicurezza): 1) Eurostrade srl di Pavia (19,253%, 92.400, 7.000); 2) Traversa Calcestruzzi e Strade di Voghera (7,120%, 140.000, 13.800); 3) Impresa Cossali srl di Dorno (22,631%, 100.000, 3.800); 4) Biagi Adelio srl di Torrazza Coste (27,555%, 62.000, 27.600) e Zanotti srl di Voghera (26,550%, 111.280, 10.255). Le cifre sono sempre molto interessanti: si trovano, ad esempio, ribassi davvero alti - più del 27 per cento per la Biagi Adelio - oppure davvero minimi, come il 7 per cento della Traversa Calcestruzzi e Strade, azienda molto esperta del settore. Difficile capire se queste percentuali siano errori di valutazione oppure se il Comune è stato molto alto con la base d'asta. Anche altri costi fanno riflettere: si tratta di manutenzione ordinaria, quindi senza emergenza o fretta organizzativa, eppure i costi per la sicurezza variano da un minimo di 7mila euro a un massimo di 27mila, quattro volte tanto per fare lo stesso lavoro. Differenze anche nei costi vivi del personale: i costi di manodopera, ad esempio, sono solo di 62mila euro per la ditta Biagi Adelio, più del doppio per Traversa, sempre per fare lo stesso lavoro, ma con il doppio del personale o pagandolo il doppio, viene da ragionare. L'assegnazioneSta di fatto, che di fronte a queste offerte, la commissione aggiudicatrice ha escluso i ribassi eccessivi di Biagi e Zanotti e ha assegnato l'appalto all'impresa Cossali di Dorno, con il 22% circa di ribasso. --© RIPRODUZIONE RISERVATA