scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
23/03/2021

L’appaltoI lavori di costruzione del carcere da 30…

Messaggero Veneto - Enri Lisetto

L'appaltoI lavori di costruzione del carcere da 300 posti a San Vito al Tagliamento erano stati affidati all'associazione temporanea di imprese Kostruttiva-Riccesi. Il 20 gennaio 2020 la Cassazione ha assegnato l'appalto alla Pizzarotti di Parma. Il provveditorato alle opere pubbliche è così rientrato in possesso del bene demaniale.I costiPizzarotti aveva offerto in gara d'appalto un ribasso dell'1 per cento, mentre Kostruttiva-Riccesi un ribasso di circa il 25 per cento con una variazione di circa 8 milioni di euro.Il contenziosoL'impresa di Parma ha chiesto al Tar di stipulare il contratto in base alle condizioni previste dalla propria offerta tecnica ed economica, progettazione compresa e il risarcimento dei danni subiti. Si attende la pubblicazione della sentenza. I lavori della casa circondariale dovrebbero concludersi in tre anni.