scarica l'app
MENU
Chiudi
19/05/2020

La sentenza

Corriere Adriatico

L'ok del Consiglio di Stato Via libera alla scuola media
CASTELFIDARDO «Il Consiglio di Stato ha dato ragione al nostro operato e confermato che il metodo di calcolo applicato dalla stazione appaltante per l'affidamento risulta corretto. Ora possiamo procedere alla stipula del contratto nell'attesa che la Regione Marche liberi il finanziamento già assegnato e a breve potremo finalmente vedere l'inizio dei lavori». Così il sindaco Roberto Ascani (nella foto) ha annunciato ieri su Facebook la chiusura di una pagina giudiziaria che nel febbraio scorso ha bloccato la realizzazione della nuova scuola media. «Una sentenza, la prima in Italia, che consentirà di evitare ulteriori ricorsi su questioni interpretative nelle gare d'appalto» commenta Ascani in riferimento al metodo di calcolo scelto. Algoritmo che il Tar Marche, accogliendo il ricorso della ditta esclusa per il ribasso, aveva reputato non conforme alla normativa 2016 sugli appalti, con conseguente annullamento dell'aggiudicazione della gara in attesa di un eventuale ulteriore grado di giudizio. «È vero che ci siamo abituati a navigare in tempesta e che magari ci saranno altri imprevisti - conclude il sindaco - ma questa è una notizia che ci autorizza a esultare». Il progetto, finanziato dal Miur con un contributo di 3,5 milioni di euro, prevede la costruzione in via Montessori di un edificio in prefabbricato capace di ospitare 350 alunni dell'Istituto Soprani e realizzabile in poco più di un anno.
a. c.
© RIPRODUZIONE RISERVATA