scarica l'app Telemat
MENU
Chiudi
12/02/2021

La risorsa formazione

MF - Antonio Giordano

LA PRIMA GRADUATORIA DI UN BANDO SPERIMENTALE DELLA REGIONE
I progetti predisposti dagli enti con la consulenza delle aziende per formare personale necessario nel mondo dell'agroalimentare, del turismo e dei settori chiave della Sicilia. Sei milioni per 42 istanze che hanno superato l'esame
L'obiettivo era ambizioso e sembra centrato, almeno per il momento. Per cercare di fare combaciare domanda e offerta di lavoro per la prima volta i bandi di un avviso sperimentale (33/2019) emanato dalla Regione ha cercato di studiare soluzioni insieme alle aziende. E la risposta c'è stata: ci sono grandi nomi del mondo turistico, ma anche enti di formazione e aziende dell'alimentare. L'assessorato regionale alla formazione ha pubblicato la graduatoria provvisoria delle domande finanziate che sono giunte per partecipare all'Avviso 33/2019 ideato dagli uffici dell'amministrazione regionale per la qualificazione e la riqualificazione delle competenze di disoccupati e inoccupati e inserito nella programmazione 2014-20 del Po Fse Sicilia. In tutto sono stati assegnati 6 milioni di euro per 42 progetti volti a favorire l'inserimento di inoccupati. La particolarità è che i progetti, provenienti dagli enti di formazione professionale sono stati predisposti, per la prima volta, in stretta collaborazione con le aziende, mirando ad aumentare, grazie alle risorse del Fondo sociale europeo, le possibilità di inserimento lavorativo di disoccupati e inoccupati attraverso la partecipazione a percorsi formativi connessi alle concrete esigenze produttive delle imprese. L'obiettivo è anche quello di innalzare i livelli di competenza professionale in alcuni settori strategici dell'economia siciliana come agroalimentare, manifatturiero, artigianato, edilizia, tecnologie dell'informazione e comunicazione, turismo, beni culturali e servizi sociali. Sono state 71 in totale le domande presentate da parte degli enti di formazione professionale: 67 hanno superato la fase di istruttoria e valutazione e di queste 42 sono state ammesse a finanziamento, 22 sono state ammesse ma non saranno immediatamente finanziate per incapienza della dotazione finanziaria; le restanti 3 non sono state ammesse per insufficiente valutazione della proposta progettuale. «Considerato il successo di questo avviso sperimentale, l'Assessorato si adopererà per integrare le risorse per consentire il completo scorrimento della graduatoria», si legge in una nota. Ciascun ente, in forma singola o associata, ha presentato una proposta progettuale che prevede un percorso formativo in aula e una seconda parte in azienda attraverso un tirocinio formativo in impresa. Entro i sei mesi dalla fine del percorso, è garantito un risultato occupazionale attraverso l'inserimento in azienda di un numero di partecipanti non inferiore al 25% del totale, con un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato o determinato. «Grazie a questo bando sperimentale per la Sicilia, riusciremo a portare la formazione dentro le imprese», ha sottolineato l'assessore regionale all'Istruzione e alla Formazione professionale Roberto Lagalla, «offrendo nuove opportunità occupazionali ai nostri giovani e creando le condizioni per il loro stabile inserimento in azienda. Contemporaneamente puntiamo ad accrescere la competitività delle imprese, perché sostenere la creazione di nuove abilità e l'aggiornamento delle competenze dei lavoratori è necessario per allineare le aziende siciliane ai rapidi mutamenti dei mercati, spinti dall'innovazione digitale e dall'evoluzione tecnologica. Siamo molto soddisfatti della grande partecipazione manifestata dalle aziende operanti in Sicilia». Al bando hanno risposto, infatti, grandi gruppi imprenditoriali come Costa Crociere, Latterie Ragusane, Zappalà, Aeroviaggi Spa, Fondazione Taormina Arte, Operazioni e servizi portuali Palermo e Porto turistico di Capo d'Orlando Spa. La graduatoria provvisoria del bando, scaduto il 30 novembre scorso, è stata pubblicata sul sito del Po Fse Sicilia ed è consultabile all'indirizzo https://www.sicilia-fse. it/documenti-e-dati/documenti/ avviso-332019-approvazionegraduatorie-provvisorie-ddg76-del-05-02-2021. (riproduzione riservata)

Foto: Roberto Lagalla