scarica l'app
MENU
Chiudi
04/03/2019

La replica di Pagliaro, Barone e Cappuccio

Gazzetta del Sud

l «Restiamo sbigottiti dalle affermazioni dell ' Ance Sicilia, a cui ancor prima delle parole risponde il nostro impegno a tutti i livelli, nazionale e regionale, sul fronte della legalità, della lotta alla mafia e dell ' incessante impegno per la trasparenza nel settore degli appalti». Così i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil siciliane, Michele Pagliaro, Sebastiano Cappuccio e Claudio Barone replicano alla nota dell ' associazione dei costruttori edili in Sicilia. «Crediamo dunque - concludono - che i costruttori siciliani abbiano frainteso grossolanamente la nostra posizione sulla modifica alla legge regionale sugli appalti contenuta nel collegato alla Finanziaria, incorrendo in un colossale malinteso e cosa ancora più grave glissando sul merito della questione».