scarica l'app
MENU
Chiudi
27/08/2020

La Provincia ha varato il piano neve: strade divise in 12 lotti un appalto da due milioni di euro

Il Secolo XIX

È nato sotto al sole di agosto il nuovo piano neve della Provincia di Savona. L'appalto, il cui bando è stato approvato per garantire la sicurezza sulle strade dell'entroterra durante l'inverno, vale più di due milioni e trecento mila euro. Come già era accaduto nel 2018, anche quest'anno gli amministratori di Palazzo Nervi hanno voluto giocare d'anticipo, mentre i bagnanti si godono ancora i tuffi in mare, ma con il chiaro obiettivo di non farsi trovare impreparati nel caso in cui il maltempo dovesse caratterizzare già l'autunno. «L'appalto vale oltre due milioni di euro - spiega il consigliere delegato alla viabilità provinciale Luana Isella - Come nel 2018, anche questa volta abbiamo programmato un piano che ha un orizzonte temporale di due anni e abbiamo confermato la consueta divisione in lotti delle strade. Una novità riguarda la dotazione dei mezzi: grazie al "Patto per la Valbormida" possiamo contare su un nuovo spazzaneve, che è stato acquistato dalla Regione e verrà gestito dalla Provincia in modo da garantire il servizio sulle strade dell'entroterra. Ovviamente sarà a disposizione di tutti i Comuni e presto incontreremo i sindaci della Valbormia per concordare come organizzare le chiamate ed eventuali prenotazioni». I tecnici di Palazzo Nervi stanno quindi predisponendo le gare d'appalto, che verranno assegnate entro ottobre in modo da evitare sorprese nel caso in cui i primi fiocchi bianchi dovessero cadere già a partire da novembre o a dicembre 2020. Dodici sono i lotti di strade che dovranno essere assegnati a ditte del settore, le quali dovranno garantire il lavoro dal 15 novembre 2020 al 30 aprile 2020 e nello stesso periodo del 2021.