scarica l'app
MENU
Chiudi
03/12/2018

«La pista di pattinaggio? Gratis ai mandellesi»

Giornale di Lecco

MANDELLO Lettera del capogruppo di opposizione Grazia Scurria
MANDELLO (cmc) La pista di pattinaggio deve essere gratuita: i mandellesi l'hanno già pagata». Lo sostiene il capogruppo di opposizione «Casa comune» Grazia Scurria che aggiunge: «I mandellesi, con le loro tasse e il generoso contributo dato dall' Amministrazione comunale, hanno già pagato di tasca loro l'accesso alla pista di pattinaggio installata nella piazza del Comune». Infatti, aggiunge, «con la delibera il Comune si fa carico degli allacciamenti e dei consumi di acqua ed elettricità e di un non meglio precisato contributo alla Pro Loco, che anche quest'anno viene delegata "alla scelta dell'operatore economico" per l'installazione della pista». E ancora. «Come ogni anno da quando è stata ideata questa apprezzabilissima iniziativa, mi chiedo: perché il Comune non fa un bel bando di gara, così da avere davvero il migliore operatore, che magari sia anche il meno costoso? Perché affidare a un altro soggetto la scelta senza i benefici che verrebbero all'Ente dal rispetto delle normative sugli appalti? Ma soprattutto mi chiedo: perché un genitore dovrebbe dare a suo figlio 5 euro (o addirittura 8 se il ragazzo chiede la tariffa giornaliera!) ogni giorno o, quantomeno, ogni giorno del fine settimana, se già con le sue tasse ha pagato i costi di gestione della pista?» Di qui le conclusioni: «Il sindaco decida l'accesso gratis alla pista per i residenti che dovranno sostenere solo la spesa del noleggio dei pattini. In questo modo forniremmo un piacevole passatempo ai nostri bambini e ai nostri giovani, senza svuotare le tasche dei loro genitori e soprattutto senza prenderci in giro. Se decidesse di farlo, riprenderò la penna per farle pubblici complimenti. Invito tutti i mandellesi a chiedere la stessa cosa al primo cittadino, altrimenti dovremmo chiedere di chiudere il rubinetto e l'interruttore pubblico e a far pagare le forniture all'operatore della pista, come noi paghiamo l'ingresso».