scarica l'app
MENU
Chiudi
07/07/2020

La piscina comunale cerca un nuovo gestore

Il Giornale di Vicenza

MAROSTICA. Il bando per gli impianti di via Ravenne scadrà il 22 luglio
Il valore della concessione ammonta a 1,5 milioni
La ricerca del nuovo gestore della piscina comunale di Marostica è ufficialmente partita con la pubblicazione del bando di gara nel portale della Provincia di Vicenza, in qualità di stazione appaltante. Le offerte dovranno essere presentate entro le 12 del 22 luglio.Dopo il primo tentativo di vendita all'asta degli impianti di via Ravenne, andato deserto, il Comune ha avviato la procedura per trovare una nuova gestione, in vista della vicina scadenza del contratto con Sport Management, fissata per il 31 luglio.Il nuovo contratto di concessione avrà una durata di due anni, con la possibilità di rinnovo per ulteriori 12 mesi. Il bando prevede, infatti, che il concessionario presenti, entro il primo anno di contratto, un progetto di valorizzazione dell'impianto che potrà consistere in un partenariato pubblico privato o, in alternativa, in un'offerta di acquisto da mettere a gara. L'offerta sarà formulata come rialzo in percentuale sul canone annuale minimo previsto, con base di gara stabilita in mille euro e decorrenza di pagamento a partire dal 1 gennaio del 2021, considerata la particolare fase di emergenza sanitaria. Il valore complessivo della concessione, per la durata stabilita dal contratto, ammonta a 1 milione e 465 mila euro, iva esclusa. Il Comune di Marostica, frattanto, comunica che gli abbonamenti pagati e non utilizzati durante il periodo di chiusura della piscina per l'emergenza Covid potranno essere rimborsati inviando una e-mail agli uffici aziendali della società sportiva. Le modalità di rimborso sono illustrate sul sito di Sport Managament, oltre che sul sito del Comune di Marostica. Le richieste dovranno essere presentate via e-mail all'indirizzo info@sportmanagement, con i dati dell'abbonamento o del corso per i quali si richiede il rimborso. In alternativa, Sport Managament offre anche la possibilità di usufruire dei medesimi servizi negli altri impianti gestiti nel Vicentino, nello specifico l'Acquatic Center di Thiene e la piscina comunale di Montecchio. La seconda opzione prevede la garanzia di un ulteriore voucher fino a 50 euro. © RIPRODUZIONE RISERVATA