MENU
Chiudi
24/08/2018

La nota della Cgil: «Aerdorica pensi anche ai lavoratori dell’aeroporto»

QN - Il Resto del Carlino

SANZIO NEL CAOS
«NELLA gara per individuare un partner privato in Aerdorica venga inserita la clausola sociale per salvaguardare l'occupazione». È la richiesta della Filt-Cgil Marche che a seguito della delibera regionale che ha per oggetto l'espletamento delle procedure finalizzate alla privatizzazione, anche parziale, della società di gestione dell'aeroporto chiede l'inserimento delle clausole sociali nel bando di gara così come previsto dal Codice degli appalti. Il sindacato richiama l'articolo 50 del decreto legislativo 50 del 2016. «Ad oggi sussiste un generale obbligo per le Stazioni appaltanti di inserire, in tutte le gare d'appalto, clausole sociali che assicurino la stabilita' occupazionale del personale impiegato - prosegue in una nota la Filt-Cgil -. Nella precedente gara l'amministratrice unica aveva assegnato solamente un maggior punteggio a chi avesse assunto il maggior numero di lavoratori. Violando palesemente la norma sugli appalti». I rappresentanti dei lavoratori nel settore Trasporti, da una parte, denunciano «lo scarso coinvolgimento in atto nelle procedure di privatizzazione» e, dall'altra, chiedono alla Regione di «riaprire immediatamente il tavolo permanente su Aerdorica».

Richiedi una prova gratuita

Compila il form per ricevere gratis e senza impegno tutte le gare profilate per il tuo settore